Sabato, 13 Luglio 2024
social Villa Castelli

La trisnonna Vita Maria compie 102 anni: un pezzo di storia del suo paese

La signora è la pronipote di Vito Antonio Gianfreda, il primo colono proveniente dalla vicina Ceglie Messapica, che nel 1793 stipulò un contratto di enfiteusi nelle terre di Villa Castelli con il duca di Monteiasi, Gioacchino Ungaro, quando il toponimo del borgo era ancora "Li Castelli"

VILLA CASTELLI - Nella data di oggi, 10 maggio, la signora Vita Maria Gianfreda compie 102 anni. È una delle due trisnonne attualmente presenti a Villa Castelli. 

Terzo ultracentenario e seconda donna più longeva del paese, nasce nello stesso Comune nel 1921. 

La signora è la più grande di cinque figli, di cui tre maschi e due femmine. E' anche la pronipote di Vito Antonio Gianfreda, il primo colono proveniente dalla vicina Ceglie Messapica, che nel 1793 stipulò un contratto di enfiteusi nelle terre di Villa Castelli con il duca di Monteiasi, Gioacchino Ungaro, quando il toponimo del borgo era ancora "Li Castelli". 

Vita Maria è stata una contadina, ha vissuto in campagna e ha lavorato nei campi. Si è sposata agli inizi degli anni '40 con suo marito, morto circa 20 anni fa.

Mamma di otto figli, di cui due venuti a mancare, è stata un donna sempre forte, apprensiva e gentile non solo con la sua prole ma anche con tutti gli altri bambini del paese.

"La mattina a colazione voleva tutte le tazze dello stesso colore e con la stessa quantità di latte perché era molto ordinata" dicono i figli su di lei. 

"Contando nipoti, pronipoti e trisnipoti, si supera la cifra di 50 membri" affermano i familiari.

Un grazie alla pagina instagram Villa Castelli in foto per averci segnalato questa storia. Tanti auguri alla signora Vita Maria, 100 anzi 102 di questi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La trisnonna Vita Maria compie 102 anni: un pezzo di storia del suo paese
BrindisiReport è in caricamento