Venerdì, 19 Luglio 2024
social Villa Castelli

A Villa Castelli l'inaugurazione di "Largo Vincenzo Cozzolino", storico medico del paese

Figura significativa per la comunità, ricevette anche il titolo di “cavaliere di Vittorio Veneto” per aver partecipato alla Prima guerra mondiale. Pur essendo nato ad Ostuni, per molti anni fu l'unico medico di Villa Castelli

VILLA CASTELLI - Domenica 11 giugno 2023, alle ore 11:00, in via Ftratelli Bandiera a Villa Castelli sarà inaugurato Largo Vincenzo Cozzolino, in ricordo del medico che per quarant’anni ha servito la comunità con abnegazione e professionalità.

Il dottor Vincenzo Cozzolino nasce il 9 giugno del 1899 ad Ostuni, dove muore ottant’anni dopo, il 9 agosto del 1979. Dopo aver conseguito la maturità classica, a soli 18 anni, mentre infuriava la Prima guerra mondiale, viene arruolato con il grado di Sottotenente e spedito sul fronte Italo-austriaco presso l’11° Battaglione “Brigata Pallanza”.

Sarà congedato il 9 aprile del 1919 con il grado di capitano e insignito del titolo di “cavaliere di Vittorio Veneto”. Si laurea in Medicina e Chirurgia, presso l’Università di Napoli, il 17 novembre del 1924. Presta il suo primo servizio, dal 1924 al 1931, presso l’Ospedale di Monopoli, nel prestigioso reparto di Chirurgia ed Ostetricia” diretto dal dottor Nicola Lagravinese che, nel certificato di fine servizio, ne attesta le notevoli competenze e la tecnica acquisita nei casi di chirurgia e patologia ostetrica.

Lo spazio che sarà dedicato allo storico medico

Nel settembre del 1926, è nominato medico condotto del comune di Villa Castelli e, nel ’28, avendo vinto un concorso pubblico, gli viene assegnata l’assistenza sanitaria resa gratuita per gli indigenti. Subito dopo gli viene affidato l’incarico di ufficiale sanitario della regia prefettura di Lecce.

Per molti anni il dottor Cozzolino sarà l’unico medico del paese e del circondario: il suo ambulatorio diventerà un vero e proprio Pronto Soccorso chirurgico, medico, ortopedico, odontoiatrico ed ostetrico. Per le sue riconosciute capacità professionali ed umane diventa un punto di riferimento per tutti.

Primo piano di Vincenzo Cozzolino

Ha sposato una ragazza del posto, Leonarda Carlucci, l’adorata Lenuccia, che gli darà quattro figli. Dopo quarant’anni, nell’ estate del 1965, viene collocato in congedo e ritorna nella sua casa paterna ad Ostuni, dove trascorre gli ultimi anni della sua vita.

Il suo nome, tuttavia, vive ancora, a Villa Castelli sono tanti gli anziani che non potranno mai dimenticare il Dottor Cozzolino che, a bordo della sua Balilla, in tutte le ore del giorno e della notte si recava dagli ammalati poveri per curarli. 

Oltre al figlio Luigi, hanno seguito le sue orme molti dei nipoti che hanno intrapreso la professione medica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Villa Castelli l'inaugurazione di "Largo Vincenzo Cozzolino", storico medico del paese
BrindisiReport è in caricamento