rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Ambiente

Alga tossica a livelli elevati a Forcatella

BARI – Arpa Puglia rende noti i dati parziali della seconda quindicina di agosto del monitoraggio dell’Ostreopsis ovata , e il risultato parla di una situazione critica che si è estesa anche alla costa di Fasano, con l’indice salito al massimo, “molto abbondante”, a Forcatella e appena un gradino sotto, “abbondante”, a Torre Canne. Toccherà al sindaco, sentita la Asl, decidere se emanare un’ordinanza che vieti la pesca, la vendita e il consumo di ricci di mare come già avvenne nel 2009. A Forcatella i rilievi effettuati nella prima quindicina di agosto sempre da Arpa Puglia ave vano registrato il passaggio da “scarsa” a “modesta” presenza.

BARI - Arpa Puglia rende noti i dati parziali della seconda quindicina di agosto del monitoraggio dell'Ostreopsis ovata , e il risultato parla di una situazione critica che si è estesa anche alla costa di Fasano, con l'indice salito al massimo, "molto abbondante", a Forcatella e appena un gradino sotto, "abbondante", a Torre Canne. Toccherà al sindaco, sentita la Asl, decidere se emanare un'ordinanza che vieti la pesca, la vendita e il consumo di ricci di mare come già avvenne nel 2008 e sino al gennaio 2009. A Forcatella i rilievi effettuati nella prima quindicina di agosto sempre da Arpa Puglia ave vano registrato il passaggio da "scarsa" a "modesta" presenza.

Evidentemente la scarsa ventilazione e le alte temperature hanno favorito la massiccia fioritura di Ostreopsis, che - ricordiamo - è un tipo di alga che dai mari tropicali e sub-tropicali è passata in Mediterraneo raggiungendo concentrazioni notevoli già alla fine degli anni Novanta. La Ostreopsis ovata rilascia nell'ambiente palitossine che possono passare nel sistema digestivo umano attraverso il consumo di ricci e cefalopodi contaminati, provocando sintomatologie simili alle gastroenteriti, oppure attraverso l'aerosol marino, e in tal caso si avvertono cefalea, bruciori e irritazione alle vie aree superiori, a volte con febbre come nelle sindromi influenzali.

L'Arpa ha anticipato la pubblicazione degli esiti del monitoraggio della seconda metà di agosto - parziali perché il mese non si è ancora concluso - proprio a fronte delle situazioni segnalate soprattutto lungo la costa della Bat e di Bari, anche con morie di cefalopodi e qualche caso di malessere nei bagnanti, mentre l'Ostreopsis resta al momento a livelli insignificanti lungo il resto delle coste brindisine, foggiane, garganiche e ioniche.

L'unico hot spot nel Salento è registrato dalla stazione di monitoraggio di Porto Badisco - Scalo di Enea, con 195.409 cellule per litro, "abbondante", nel fondo, e 1.720 nella colonna d'acqua, "modesta". La situazione invece a Forcatella è la seguente: 304.000 cellule per litro sul fondo e 26.480 nella colonna, in entrambi i casi "molto abbondante". A Torre Canne siamo a 116.800 sul fondo e a 18.720 nella colonna d'acqua, "abbondante". A Bisceglie 500 metri a sud della fogna cittadina il dato resta sempre nell'indice "molto abbondante": 802.667 cellule pre litro sul fondo, e 4.890.564 nella colonna. A Molfetta prima cala è sceso invece a 209.433 fondo e 3.120 acque colonna, uscendo dalla zona rossa ma restando nel livello "abbondante".

A Bari - Hotel Riva del Sole il valore è "molto abbondante": 7.901.575 nel fondo e 248.122 nella colonna. A Bari - Lido Lucciola siamo a 379.657 nel fondo e a 23.440 cellule per litro nella colonna. A Bari - Lido Trullo i valori registrati sono 279.881 nel fondo e 97.034 nella colonna, rispettivamente "abbondante" e "molto abbondante" (l'attribuzione di livello all'acqua della colonna non deve trarre in inganno: anche se il valore è inferiore a quello del fondo, la situazione può essere più grave proprio perché nella colonna bastano concentrazioni più basse per passare alla situazione critica). Infine Bari - Castello S. Stefano: 400.377 nel fondo, "abbondante", e 520 nella colonna, "modesta" presenza. In allegato qui sotto la tabella con gli aggiornamenti parziali della seconda quindicina di agosto di tutte le stazioni di rilevamento pugliesi dell'Ostreopsis ovata.

Tabella Ostreopsis_agosto_ II quindicina

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alga tossica a livelli elevati a Forcatella

BrindisiReport è in caricamento