rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Ambiente

Allagamenti: montate le telecamere al Patri

BRINDISI – Sono state installate stamani quattro telecamere che consentiranno di monitorare 24 ore su 24 canale Patri e altre zone soggette a rischio idrogeologico. La strada che costeggia il corso d’acqua è stata chiusa al traffico dalle 7 fino alle 16 per consentire ai tecnici di montare gli impianti.

BRINDISI – Sono state installate stamani quattro telecamere che consentiranno di monitorare 24 ore su 24 canale Patri e altre zone soggette a rischio idrogeologico. La strada che costeggia il corso d’acqua è stata chiusa al traffico dalle 7 fino alle 16 per consentire ai tecnici del Comune di Brindisi, di Energeko ed Enel, sotto la supervisione della Protezione civile, di montare gli impianti nei punti prestabiliti per una visione ottimale della situazione.

Gli occhi elettronici puntano su 4 diversi punti del fiumiciattolo: l’incrocio fra via Perrino e via Provinciale per Lecce; l’inizio del canale; il tratto di strada sovrastato dal ponte ferroviario; l’area in cui insistono le villette. Due telecamere erano già state installate, pochi giorni fa, in altre zone soggette ad allagamento: via Amerigo Vespucci (rione Casale) e viale Caravaggio (quartiere Sant’Elia).

Altre 9 telecamere verranno collocate nei prossimi giorni per chiudere il cerchio di un progetto concepito con l’obiettivo di garantire la sicurezza delle persone in caso di eventi meteorologici avversi. (Fotoservizio Gianni Di Campi)

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Allagamenti: montate le telecamere al Patri

BrindisiReport è in caricamento