rotate-mobile
Ambiente

Assemblea pubblica sul processo Enel

BRINDISI – Il processo in atto per la dispersione delle polveri dal carbonile della centrale Enel di Cerano è sempre più un punto cruciale dell’attività di alcuni movimenti brindisini.

BRINDISI ? Il processo in atto per la dispersione delle polveri dal carbonile della centrale Enel di Cerano è sempre più un punto cruciale dell?attività di alcuni movimenti brindisini che si occupano di ambiente e salute. Tanto da diventare oggetto di discussione pubblica, almeno nelle intenzioni dei promotori dell?iniziativa. Salute Pubblica, Medicina Democratica e Brindisi Bene Comune organizzano giovedì 20 febbraio alle ore 17, infatti, presso la Sala Mario Marino Guadalupi del Comune di Brindisi un'assemblea pubblica per fare il punto sul processo Enel.

?A distanza di più di un anno dall'inizio del processo penale a carico di dirigenti Enel per la dispersione di polveri di carbone dal carbonile scoperto e dal nastro trasportatore della centrale di Cerano (quelle di ?carbone vivo?), il dibattimento è ormai ampiamente entrato nel vivo, con l'esame di un notevole numero di testimoni di accusa, e non ha mancato di riservare sorprese, fino a quella, di grande rilievo, anche non solo processuale, della modifica del capo d'imputazione formulata dal pm all'ultima udienza del dicembre 2013?, spiega un comunicato a firma dei delle due associazioni e del movimento Bbc.

La modifica dei capi di imputazione, si rileva nel comunicato, ?nasce proprio a causa del contenuto delle deposizioni di molti testi, e che ha consentito al pm di estendere agli anni 2012 e 2013 le circostanze dei reati presunti. Del senso di questo passaggio processuale e, più complessivamente, dei dati e delle informazioni emerse da questo pezzo di dibattimento e delle prospettive del processo? si discuterà con gli avvocati Andrea Casamassima e Stefano Palmisano, avvocati di parte civile rispettivamente per Salute Pubblica e Medicina Democratica, ammesse al processo proprio nel dicembre scorso.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assemblea pubblica sul processo Enel

BrindisiReport è in caricamento