rotate-mobile
Ambiente

Bonifiche, individuato col ministero un percorso per le aziende in difficoltà

BRINDISI - Si è svolta a Roma un’importante riunione per gli stabilimenti che non hanno definito le procedure di caratterizzazione ambientale da parte del Ministero dell'Ambiente.

BRINDISI - Si è svolta a Roma un'importante riunione per gli stabilimenti che non hanno definito le procedure di caratterizzazione ambientale da parte del Ministero dell'Ambiente.

All'incontro avvenuto alla presenza dei rappresentanti del Comune di Brindisi, della Provincia di Brindisi e dell'Arpa Puglia, il Ministero dell'Ambiente ha condiviso l'iter per l'esecuzione dei lavori necessari ed in adeguamento alle attività esistenti.

In sede istruttoria sono state definite le tipologie di intervento, le condizioni per la loro esecuzione e le procedure amministrative. Le domande di adeguamento normativo potranno essere presentate allo sportello Suap del Comune, il quale le trasmetterà all'Arpa ed alla Provincia per l'attività di vigilanza e controllo.

Il Ministero si è riservato di formalizzare il protocollo da sottoporre agli enti per la definitiva approvazione. "Siamo soddisfatti dell'esito di questo vertice romano - ha detto il vicesundaco Mauro D'Attis - in quanto si sblocca una situazione che rischiava di provocare danni non indifferenti a tante aziende brindisine. Abbiamo stabilito il percorso che ogni impresa interessata dovrà seguire per risolvere il problema".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bonifiche, individuato col ministero un percorso per le aziende in difficoltà

BrindisiReport è in caricamento