Canale S.Filomena, "interventi urgenti"

TUTURANO – Su richiesta del consigliere comunale brindisino del Pdl, Pietro Guadalupi, si è svolto un sopralluogo per accertare lo stato del canale di bonifica di competenza del Consorzio dell’Arneo, che costeggia la strada comunale Santa Filomena nella frazione di Tuturano. La strada viene utilizzata come circonvallazione dagli abitanti, mentre nel canale sfocia la rete di raccolta delle acque reflue.

Canale ostruito dal canneto e protezione scomparsa

TUTURANO - Su richiesta del consigliere comunale brindisino del Pdl, Pietro Guadalupi, si è svolto un sopralluogo per accertare lo stato del canale di bonifica di competenza del Consorzio dell'Arneo, che costeggia la strada comunale Santa Filomena nella frazione di Tuturano. La strada viene utilizzata come circonvallazione dagli abitanti, mentre nel canale sfocia la rete di raccolta delle acque reflue.

Date queste funzioni, lo stato del canale desta preoccupazione poiché - come segnalato da numerosi abitanti della frazione al consigliere Guadalupi - il fatto che il suo letto sia ostruito dalla vegetazione spontanea, principalmente canneti, può compromettere da un lato il regolare deflusso delle acque meteoriche in caso di piogge abbondanti, mentre dal punto di vista della sicurezza stradale sorgono altri problemi, tutti verificati nel corso del sopralluogo.

Il canneto ha ridotto lo spazio della sede stradale, mentre è anche stata rimossa da ignoti parte della protezione in legno della sponda del canale. Il quale è diventato anche ricettacolo di atti di inciviltà, non solo il furto delle barriere, ma anche l'abbandono di rifiuti pericolosi, come l'Eternit. Al termine del sopralluogo si è convenuto che la situazione necessita di adeguati interventi urgenti.

Hanno partecipato all'accertamento, oltre allo stesso Guadalupi, personale della Polizia municipale, l'ingegnere Gianluigi Fantetti dell'Ufficio tecnico, Settore Ambiente e Suap - Igiene Urbana, e Teodoro Frigione, agronomo e direttore tecnico Verde Pubblico della Società Brindisi Multiservizi.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento