Carabinieri contro le discariche

BRINDISI – Continua senza sosta l'attività di contrasto al fenomeno dell'abbandono incontrollato di rifiuti da parte dei carabinieri del comando provinvinciale di Brindisi.

Una discarica sequestrata dai carabinieri (repertorio)

BRINDISI - Continua senza sosta l'attività di contrasto al fenomeno dell'abbandono incontrollato di rifiuti da parte dei carabinieri del comando provinvinciale di Brindisi: nel solo mese di gennaio sono stati individuati 27 siti trasformati in discarica, sette dei quali sono già stati risanati. Per gli altri venti, invece, è in corso l'emissione dei provvedimenti di bonifica.

Si tratta di un intervento, quello riguardante le discariche abusive, già avviato da qualche anno, che ha lo scopo di debellare l'abbandono indiscriminato dei rifiuti, fenomeno sempre più dilagante e pericolosissimo per la salute umana. Nel 2013 sono stati individuati 233 siti sparsi su tutto il territorio del Brindisino.

I servizi per individuare le discariche a cielo aperto vengono compiuti anche con l'ausilio dell'elicottero del 6° elinucleo di Bari, per ognuna di esse viene informata l'amministrazione comunale competente che ha il compito di provvedere alla pulizia dei terreni, attraverso l'emissione di apposite ordinanze di ripristino dello stato dei luoghi.

I controlli proseguiranno anche nei prossimi mesi.

 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento