rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Ambiente

Cillarese, intrusioni e pesca di frodo

BRINDISI - “I cartelli dei divieti ci sono ma non vengono mai rispettati, l’esempio tipico è quello dei pescatori di frodo (amatoriali) che imperversano nel canneto del bacino alla ricerca di tutte quelle specie acquatiche violando ogni vincolo e divieto paesaggistico di cui l’Asi si avvale con alcuni cartelli arrivano da tutta la provincia di Brindisi, anche da qualche comune del Basso Salento, si arrampicano dal ponte con corde, o spesso dai rami degli alberi per poi raggiungere il bacino attrezzati di tutto l’occorrente per la pesca sportiva, vietata nel bacino proprio perché Oasi di Protezione”.

BRINDISI - ?I cartelli dei divieti ci sono ma non vengono mai rispettati, l?esempio tipico è quello dei pescatori di frodo  (amatoriali) che imperversano nel canneto del bacino alla ricerca di tutte quelle specie acquatiche violando ogni vincolo e divieto paesaggistico di cui l?Asi si avvale con alcuni cartelli arrivano da tutta la provincia di Brindisi, anche da qualche comune del Basso Salento, si arrampicano dal ponte con corde, o spesso dai rami degli  alberi per poi raggiungere il bacino attrezzati di tutto l?occorrente per la pesca sportiva, vietata nel bacino proprio perché Oasi di Protezione?.

E? uno dei passaggi della segnalazione fatta dalle Guardie Ambientali d?Italia riguardo la situazione del bacino idrico del Cillarese, a Brindisi. ?L?Asi è convinto di non essere in grado di garantire la sicurezza dei visitatori dell?invaso del Cillarese, ma può solo limitarsi ad interdire l?accesso a quell?area. ?L'ente potrebbe innanzitutto cedere l'utilizzo della strada che costeggia il bacino al Comune e/o alle associazioni di protezione ambientale in modo da garantire, anche disciplinandolo, l'accesso ai visitatori. Siamo convinti  - dicono alcuni pendolari - che piuttosto che chiudere l'accesso al Bacino, l?Asi , con lo stessa premura, dovrebbe iniziare a bonificare l?area e vigilare per evitare che la zona non divenga una vera e propria discarica?.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cillarese, intrusioni e pesca di frodo

BrindisiReport è in caricamento