"Clean up the Med", pulizie sui fondali ostunesi

OSTUNI - Spiagge e fondali puliti: ecologisti all’opera. Il Comune di Ostuni, Legambiente circolo “Elaia” di Ostuni, l'associazione Marinai d'Italia e il Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo organizzano per sabato 29 e domenica 30 maggio l’iniziativa “Spiagge e fondali puliti”.

OSTUNI - Spiagge e fondali puliti: ecologisti all'opera. Il Comune di Ostuni, Legambiente circolo "Elaia" di Ostuni, l'associazione Marinai d'Italia e il Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo organizzano per sabato 29 e domenica 30 maggio l'iniziativa "Spiagge e fondali puliti".

Promossa nell'ambito dell'evento internazionale "Clean-up the Med", la manifestazione coinvolge, nella pulizia delle spiagge e dei fondali, 22 paesi che si affacciano sulle coste del Mediterraneo. L'appuntamento per sabato 29 maggio è alle ore 8.30 al Porto di Villanova dove l'Associazione Nazionale Marinai d'Italia con la collaborazione dei sommozzatori dell'associazione Gli Immergibili Diving Club saranno impegnati nella pulizia dei fondali.

Mentre per domenica 30 maggio, alle ore 10.30, i volontari si ritroveranno al Parco Regionale delle Dune Costiere da Torre Canne a Torre San Leonardo, in località Fiume Morelli. Qui si procederà alla pulizia di un tratto di spiaggia e di duna. "L'occasione - spiegano i promotori della giornata di sensibilizzazione ambientale - sarà utile per illustrare a cittadini e volontari i delicati equilibri ecologici su cui si regge il sistema spiaggia-duna e l'importanza del ruolo svolto dalla Posidonia oceanica nel garantire il mantenimento di questi equilibri naturali.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento