rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Ambiente

Datteri di mare dalla Grecia, nuovo sequestro a Brindisi

BRINDISI – Traffico di datteri di mare tra Grecia e Italia, con un nuovo episodio nel porto di Brindisi, dove il personale della Guardia di Finanza affetto ai controlli di frontiera assieme al servizio Svad delle Dogane e alla Polmare ha sequestrato 40 chili di questi molluschi di cui è vietata la pesca e la vendita. Il conducente del mezzo che trasportava i datteri è stato denunciato.

BRINDISI - Traffico di datteri di mare tra Grecia e Italia, con un nuovo episodio nel porto di Brindisi, dove il personale della Guardia di Finanza affetto ai controlli di frontiera assieme al servizio Svad delle Dogane e alla Polmare ha sequestrato 40 chili di questi molluschi di cui è vietata la pesca e la vendita. Il conducente del mezzo che trasportava i datteri è stato denunciato.

Il camion era appena sbarcato da un traghetto proveniente da Patrasso, quando è stato sottoposto ai controlli di routine. I datteri sono stati trovati nel vano frigo, occultati in una serie di sacchetti. Sarebbero finiti ovviamente in alcuni ristoranti o in alcune pescherie compiacenti, i cui gestori sono disposti ad affrontare il rischio di pesanti sanzioni pur di accontentare i clienti. E con i datteri il guadagno è garantito.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Datteri di mare dalla Grecia, nuovo sequestro a Brindisi

BrindisiReport è in caricamento