rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Ambiente Ostuni

Ecomostro Villanova, fondi per abbatterlo

OSTUNI – Sembra che questa volta la vicenda dell’ecomostro di Villanova sia giunta al capolinea: tutti i ricorsi del proprietario definitivamente respinti , anche quello che chiedeva una revocatoria, istanza di condono rigettata da svariati anni, e ultima ordinanza di demolizione già predisposta.

OSTUNI ? Sembra che questa volta la vicenda dell?ecomostro di Villanova sia giunta al capolinea: tutti i ricorsi del proprietario definitivamente respinti , anche quello che chiedeva una revocatoria, istanza di condono rigettata da svariati anni, e ultima ordinanza di demolizione già predisposta, mancavano solo i soldi per l?abbattimento e la bonifica dell?immobile sequestrato e del sedime su cui sorge, definitivamente confiscati. Adesso ci sono, stanziati dalla giunta regionale e provenienti da un fondo dell?assessorato all?Urbanistica.

Sono 110mila euro, ma non arriveranno al Comune di Ostuni come finanziamento a fondo perduto, bensì come fondo di rotazione. Si tratta infatti di un intervento in danno del proprietario, che perciò dovrà poi risarcire la pubblica amministrazione ed entro 5 anni i soldi dovranno tornare a Bari. Non sarà facile, alla luce del lunghissimo contenzioso tra lo Stato e Pietro Marzio, il quale sta cercando di contrattaccare proponendo una istanza di risarcimento per danni patiti. Su quali pronunciamenti e sentenze baserà questa pretesa, è da vedere. Intanto dovrebbero entrare in azione le ruspe, con quali modalità e tempi è ancora da vedere.

L?ecomostro è lo scheletro in cemento di una struttura che sarebbe dovuta diventare un albergo sulla spiaggia del Bagno del Cavallo, tra il porto di Villanova e Camerini. Sarà abbattuta, il materiale sarà rimosso e trasferito in discarica, parecchie tonnellate di cemento e ferro. Poi il conto sarà notificato al proprietario il quale, come già detto, non demorde. Riuscirà Pietro Marzio a rinviare ancora una volta l?appuntamento con le ruspe? Chissà. Ostuni, con le Bandiere Blu e le Cinque Vele conquistate a ripetizione, non può rinunciare a chiudere questa partita.

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ecomostro Villanova, fondi per abbatterlo

BrindisiReport è in caricamento