Emergenza-rifiuti, coinvolti anche i militari. Il servizio per ora riprende

BRINDISI - E’ stato coinvolto anche il comandante dell’esercito nella riunione del Comitato per l’ordine pubblico e la sicurezza che oggi ha discusso dell’emergenza-rifiuti. I lavoratori della Monteco sono momentaneamente tornati in servizio, e la procedura di precettazione - che veniva data per imminente – è stata bloccata.

Rifiuti

BRINDISI - E' stato coinvolto anche il comandante del presidio militare nella riunione del Comitato per l'ordine pubblico e la sicurezza che oggi ha discusso dell'emergenza-rifiuti. I lavoratori della Monteco sono momentaneamente tornati in servizio, e la procedura di precettazione - che veniva data per imminente - è stata bloccata. A seguito del vertice, il prefetto di Brindisi Domenico Cuttaia ha incontrato a sua volta l'amministratore unico della Monteco Mario Montinaro che - come sottolinea la nota diffusa dalla Prefettura - "ha dato la propria disponibilità a confrontarsi con le organizzazioni sindacali sui temi da queste ultime rappresentati, fornendo assicurazione sul mantenimento del numero degli occupati".

Monteco, in sostanza, applicherà il piano industriale in maniera molto flessibile, in attesa dell'incontro in Prefettura che avverrà lunedì e che vedrà coinvolti prefetto, Monteco e appunto i sindacati. Proprio questi ultimi erano stati ricevuti questa mattina dal prefetto Cuttaia per fare il punto della situazione. I rappresentanti delle organizzazioni a difesa dei lavoratori hanno accolto l'invito del prefetto affinchè, prima del nuovo incontro di lunedì, convincessero i lavoratori a riprendere il servizio.

E' iniziato, quindi, da poche ore il servizio di raccolta dei cassonetti, notizia che costituisce un sollievo per i tanti cittadini che da tre giorni sono costretti a convivere con l'odore nauseabondo che pervade tutti i quartieri.

Anche i gruppi consiliari di maggioranza del Comune di Brindisi si sono riuniti nel pomeriggio odierno. La maggioranza - si apprende da un comunicato, oltre a sostenere l'Amministrazione, stigmatizza il comportamento dei gruppi di opposizione che "forse anche per qualche impegno elettorale ancora da saldare, hanno strumentalizzato questo problema addebitando all'amministrazione comunale responsabilità che non le appartengono. Proprio in una situazione così difficile è necessario - sottolineano i capigruppo di maggioranza - fare fronte unico per favorire soluzioni praticabili al problema".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento