Giovedì, 28 Ottobre 2021
Ambiente

Gianicolo nella segreteria Aie

BRINDISI - Da qualche giorno è l’unico pugliese nella segreteria dell’Associazione nazionale di epidemiologia. E non è un caso, vista l’emergenza ambientale denunciata dei siti di interesse nazionale di Brindisi e Taranto, territori che oltretutto, destino beffardo, saranno accorpati in un’unica provincia. Si tratta di Emilio Gianicolo, che è stato eletto il 30 ottobre scorso, a Bari. “Un riconoscimento di cui sono orgogliosi quanti lo conoscono e lo apprezzano per i suoi studi di epidemiologia ambientale nel nostro territorio” scrive sulla sua pagina Facebook Maurizio Portaluri, primario di Radioterapia al “Perrino” di Brindisi, nonché presidente di Medicina democratica.

BRINDISI - Da qualche giorno è l'unico pugliese nella segreteria dell'Associazione nazionale di epidemiologia. E non è un caso, vista l'emergenza ambientale denunciata dei siti di interesse nazionale di Brindisi e Taranto, territori che oltretutto, destino beffardo, saranno accorpati in un'unica provincia. Si tratta di Emilio Gianicolo, che è stato eletto il 30 ottobre scorso, a Bari. "Un riconoscimento di cui sono orgogliosi quanti lo conoscono e lo apprezzano per i suoi studi di epidemiologia ambientale nel nostro territorio" scrive sulla sua pagina Facebook Maurizio Portaluri, primario di Radioterapia al "Perrino" di Brindisi, nonché presidente di Medicina democratica.

Gianicolo, epidemiologo mesagnese, ricercatore del Ifc-Cnr, fa anche parte del comitato etico della Asl di Brindisi e i suoi lavori di ricerca sono stati condotti in collaborazione con l'Azienda sanitaria di Brindisi e con l'Arpa e altri ricercatori italiani e stranieri, e hanno riguardato Brindisi e Taranto. E'consulente degli allevatori tarantini negli studi sulle contaminazioni da diossina nel latte.

Ha condotto studi sulla salute dei brindisini e, in tempi in cui si rivela urgentissima la conduzione di un'indagine epidemiologica, richiesta per altro da 10mila cittadini con una petizione, è probabilmente uno degli studiosi più accreditati delle ripercussioni sulla salute dei brindisini dell'inquinamento industriale.

E' stato proprio Gianicolo uno dei ricercatori ascoltati dalla V commissione Ambiente della Regione Puglia che procedendo con una serie di audizioni di esperti e ricercatori sulla "situazione ambientale a Brindisi e nel territorio provinciale".

Aveva evidenziato, facendo riferimento a dati scientifici, un eccesso di neoplasie nei maschi adulti del Brindisino, l'incidenza di tumori polmonari nel comune di Ceglie Messapica e poi le troppe malformazioni congenite nei neonati e l'aumento dei livelli di materiali inquinanti nell'aria, nel centro di Brindisi, in determinate condizioni meteorologiche.

Furono in quell'occasione presentati dieci studi condotti con medici dell'ospedale Perrino già pubblicati su importanti riviste scientifiche da cui emergevano dati inquietanti, come quelli sulle percentuali di tumori nel territorio e di malformazioni neonatali, soprattutto di tipo cardiaco.

Emergeva inoltre che in presenza di venti che soffiano da Est e da Sud - Est, nel centro di Brindisi vengono ripetutamente superati i limiti di legge relativamente alla presenza in atmosfera di biossido di zolfo che - secondo gli esperti - proviene dal porto e dalla zona industriale.

L'Associazione italiana di epidemiologia (Aie), fondata nel 1977, ha lo scopo - si legge sul sito web -di "promuovere l'epidemiologia nell'ambito dei servizi del Sistema sanitario nazionale e di favorire la comunicazione ed il collegamento tra quanti sono impegnati nella ricerca epidemiologica in Italia". "L'Associazione - inoltre - promuove rapporti con istituzioni italiane e straniere interessate ai temi dell'epidemiologia. Sono iscritti all'Aie soci provenienti da tutte le realtà territoriali italiane che svolgono attività epidemiologiche in campo etiologico, ambientale, occupazionale, clinico e di valutazione dei servizi sanitari".

Gianicolo è l'unico pugliese e, insieme a un esperto calabrese, è uno degli unici due meridionali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gianicolo nella segreteria Aie

BrindisiReport è in caricamento