rotate-mobile
Ambiente

Erosione costiera, Amati chiama a Bari le sei Province e 55 sindaci

BARI - L’esame delle problematiche legate alle coste alte di tutta la regione sarà al centro dell’incontro convocato dall’assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati per domani, martedì 30 novembre, alle ore 10 presso la sede dell’assessorato regionale a Bari (via delle Magnolie, 8 – Modugno). All’incontro parteciperanno i presidenti delle sei Province pugliesi e i sindaci dei 55 comuni interessati.

BARI - L'esame delle problematiche legate alle coste alte di tutta la regione sarà al centro dell'incontro convocato dall'assessore regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile Fabiano Amati per domani, martedì 30 novembre, alle ore 10 presso la sede dell'assessorato regionale a Bari (via delle Magnolie, 8 - Modugno). All'incontro parteciperanno i presidenti delle sei Province pugliesi e i sindaci dei 55 comuni interessati.

Lo scopo dell'incontro è quello di condurre un'azione di individuazione degli interventi necessari ad evitare o mitigare gli effetti prodotti dallo stato di sofferenza in cui versa il sistema costiero. L'analisi partirà dagli esiti degli studi condotti sulla dinamica delle coste pugliesi dal laboratorio di Ingegneria delle coste del Dipartimento di Ingegneria Idraulica del Politecnico di Bari per conto dell'Autorità di bacino della Puglia.

Si tratta di un'occasione preziosa per i Comuni di Brindisi, Fasano, Ostuni, Carovigno, S.Pietro Vernotico e Torchiarolo per ottenere una revisione dello studio a base del Piano regionale delle coste che dovrà essere adottato, alla luce dei gravi fenomeni erosivi e dei rischi sempre più pesanti, come dimostra l'incidente mortale avvenuto alcune settimane fa a Torre Guaceto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Erosione costiera, Amati chiama a Bari le sei Province e 55 sindaci

BrindisiReport è in caricamento