Il Cobas incontra Monteco: "Differenziata al 70 per cento"

BRINDISI - Il sindacato Cobas del Lavoro Privato incontrerà la ditta Monteco, che attualmente gestisce la raccolta dei rifiuti urbani a Brindisi, nella giornata di domani giovedì 1 luglio. “Sarà una importante occasione per fare il punto sulla attuale situazione della raccolta dei rifiuti nella nostra città dopo l’invito sostenuto dal sindaco, Domenico Mennitti, alla Monteco a stoppare per qualche mese l’introduzione del nuovo piano operativo”, dice Roberto Aprile del Cobas.

BRINDISI - Il sindacato Cobas del Lavoro Privato incontrerà la ditta Monteco, che attualmente gestisce la raccolta dei rifiuti urbani a Brindisi, nella giornata di domani giovedì 1 luglio. "Sarà una importante occasione per fare il punto sulla attuale situazione della raccolta dei rifiuti nella nostra città dopo l'invito sostenuto dal sindaco, Domenico Mennitti, alla Monteco a stoppare per qualche mese l'introduzione del nuovo piano operativo", dice Roberto Aprile del Cobas. "Il sindacato Cobas sosterrà nell'incontro con la Monteco la necessità che vengano attuate le giuste soluzioni per un servizio di raccolta che stenta a decollare, trovando anche la giusta posizione lavorativa per i dipendenti, correggendo le cose che non vanno .

"Chiederemo inoltre - spiega una nota del Cobas - l'applicazione di una sanatoria per tutti i provvedimenti disciplinari realizzati fino ad oggi dalla Monteco nei confronti dei lavoratori, che rischiano multe da parte della Commissione di Garanzia sul diritto di sciopero e sanzioni da parte della stessa azienda". Il sindacato Cobas altresì ritiene importante che nelle prossime settimane venga chiarita la situazione giudiziaria nata dal ricorso al Tar di Ecotecnica, e che si possa procedere con maggiore serenità alla realizzazione di una nuova gara di affidamento del servizio della durata di 2 anni.

"Con la nuova gara si dovrà partire con le idee chiare in modo tale che l'obiettivo della raccolta differenziata al 70% possa essere raggiunto con minori difficoltà di quelle incontrate fino ad oggi. Per cui realizzeremo delle iniziative pubbliche con lavoratori interessati e cittadini rivolte a sostenere l'obiettivo di una ottima raccolta differenziata. Lo scopo è raggiungere obiettivi che sono quelli di avere meno rifiuti in discarica , spendere meno soldi per il conferimento dei rifiuti in discarica , un bel po' di materiale riciclato, per un migliore ambiente , risparmi per i cittadini".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento