Impianto fanghi, nuovo incontro il 19

BRINDISI - Si riparla delle autorizzazioni per il progetto di un impianto di trattamenti dei fanghi dei depuratori civili presentato da Termomeccanica e Consorzio Asi. Presso la Provincia di Brindisi infatti il prossimo 19 dicembre alle 9 è stata convocata la terza conferenza dei servizi.

L'ubicazione del nuovo impianto

BRINDISI - Si riparla delle autorizzazioni per il progetto di un impianto di trattamenti dei fanghi dei depuratori civili presentato da Termomeccanica e Consorzio Asi. Presso la Provincia di Brindisi infatti il prossimo 19 dicembre alle 9 è stata convocata la terza conferenza dei servizi "che deciderà sulla realizzazione e sull'esercizio di un impianto di trattamento fanghi situato nella zona industriale della città".

Questo incontro "serve a discutere la domanda di Via ed Aia presentata dal Consorzio per l'Area di Sviluppo Industriale di Brindisi per la realizzazione e l'esercizio di un impianto di trattamento fanghi derivanti dalla depurazione delle acque reflue civili nella zona industriale del comune di Brindisi", spiega una nota di Palazzo De Leo. L'impianto, come prevede il progetto, dovrebbe essere realizzato all'interno del sito della piattaforma polifunzionale per lo smaltimento dei rifiuti di proprietà dell'Asi, per il cui revamping Termomeccanica aveva vinto una apposita gara.

Chiunque voglia prendere visione degli elaborati del progetto e delle sue caratteristiche tecniche, deve accedere al sito web della Provincia di Brindisi nella sezione Ambiente, Territorio e Sviluppo Sostenibile - Valutazione di Impatto Ambientale - Progetti in Istruttoria. Nella stessa sezione del sito web sono stati pubblicati tutti gli atti relativi al procedimento in questione. Il responsabile del progetto, per la Provincia di Brindisi, è il dottor Dario Muscogiuri.

 

 

 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento