Ambiente

"Interferenza inaudita l'attacco di Brindisi Lng a sindaco e corteo"

Non è ancora chiuso il dibattito sulla manifestazione del 19 giugno. Oggi BrindisiReport.it pubblica l'intervento inviato agli organi di informazione dal consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Toni Matarrelli.

Non è ancora chiuso il dibattito sulla manifestazione del 19 giugno. Oggi BrindisiReport.it pubblica l'intervento inviato agli organi di informazione dal consigliere regionale di Sinistra Ecologia e Libertà, Toni Matarrelli.

"Per decenza non meriterebbe alcun commento se non fosse per il fatto che nell'intervista rilasciata ad una testata giornalistica il responsabile della Brindisi Lng, ing. Enrico Monteleone, neghi ciò che era evidente e offenda profondamente quella moltitudine intervenuta alla manifestazione tenutasi a Brindisi sabato 19 giugno scorso.

Preliminarmente voglio ricordare al dirigente, ospite (scortese) di questa città, che Brindisi e il suo territorio erano ben rappresentati, oltre che da migliaia di cittadini, da diverse rappresentanze istituzionali e da varie componenti sociali e politiche: vi erano parecchi sindaci della provincia, assessori e consiglieri regionali (tra cui il sottoscritto) nonché dal sindaco Mennitti e dal presidente Vendola.

Il successo della manifestazione, sia sotto il profilo politico sia sotto quello della partecipazione popolare, è stato talmente indiscutibile che ai detrattori non è rimasto altro che distogliere l'attenzione dal successo ottenuto dalla stessa, sminuirne i significati e demonizzarne i valori.

Ma l'ing. Monteleone va ben oltre, sconfinando dai suoi compiti di dirigente e, trascurando le molte e rappresentative presenze politiche, istituzionali e sindacali, pensa sia meglio meravigliarsi che un sindaco (Mennitti) possa "contestare" le risultanze della commissione ministeriale VIA e mette in dubbio quanto questo, in realtà, rappresenti i cittadini.

Una inaudita interferenza e il maldestro tentativo di delegittimare il capo di una istituzione democratica, un comportamento inammissibile che va contro ogni regola civile; quanto dichiarato (nella forma e nella sostanza) è inaccettabile sotto ogni profilo.

Inviterei l'ingegnere Monteleone, col garbo che egli dimostra di non possedere, ad adoperarsi invece affinché la sua azienda, e lui per primo, si rapporti con la città e i cittadini con il massimo rispetto e correttezza, anche se le vicende e la storia ci hanno dimostrato che la società italo-inglese ha preferito avere sin dall'inizio atteggiamenti intrisi di arroganza e voglia di sopraffazione. Lo esorto caldamente, quindi, a stare al suo posto".

Toni Matarrelli - Consigliere regionale SEL

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Interferenza inaudita l'attacco di Brindisi Lng a sindaco e corteo"

BrindisiReport è in caricamento