La Masseria "Villlanova Nuova" diventa un centro visite per giovani

BRINDISI - La Masseria Villanova Nuova, situata nei pressi della zona industriale di Brindisi (km 4 della strada provinciale 88) diventerà un Centro visite - con annessa foresteria -integrato con sistemi multimediali e servizio ristoro con prodotti tipici dell’enogastronomia locale.

La firma del protocollo

BRINDISI - La Masseria Villanova Nuova, situata nei pressi della zona industriale di Brindisi (km 4 della strada provinciale 88) diventerà un Centro visite - con annessa foresteria -integrato con sistemi multimediali e servizio ristoro con prodotti tipici dell'enogastronomia locale. Questo pomeriggio, a Palazzo Nervegna, è stato messo nero su bianco sul restauro della struttura, con un protocollo d'intesa siglato dal Comune di Brindisi, nella persona del sindaco Domenico Mennitti, e la Regione, rappresentata dall'assessore alla Qualità del Territorio Angela Barbanente.

Il restauro sarà possibile grazie alla disponibilità di 800.000 euro rivenienti da risorse comunitarie FESR e di 50.000 euro di risorse comunali. Il Centro visite sarà al servizio dell'area protetta "Stagni e Saline di Punta della Contessa". La struttura, secondo il progetto elaborato dall'Assessorato all'Ecologia del Comune di Brindisi, sarà affidata ad associazioni di volontariato per la gestione.

L'assessore Barbanente non ha nascosto la propria soddisfazione: "Mettiamo finalmente assieme natura e cultura, questi due elementi tornano al centro delle attenzioni della politica". Anche Mennitti ha manifestato con orgoglio il grande operato finora compiuto dall'Amministrazione per valorizzare strutture finora abbandonate a ruderi: "Metteremo a disposizione dei giovani una struttura effettivamente attrezzata e all'avanguardia".

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento