rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Ambiente Ostuni

L'ecomostro sarà abbattuto dopo 30 anni

OSTUNI - Giunge a conclusione l'annosa vicenda del cosidetto "ecomostro di Camerini", lo scheletro in cemento di una struttura a più piani costruita quasi sulla scogliera di Camerini, ma a suo tempo bloccata con un sequestro. Ci sono voluti quindici anni per chiudere il complesso contenzioso tra i proprietari Marzio - Candida e il Comune di Ostuni.

OSTUNI - Giunge a conclusione l'annosa vicenda del cosidetto "ecomostro di Camerini", lo scheletro in cemento di una struttura a più piani costruita quasi sulla scogliera di Camerini, ma a suo tempo bloccata con un sequestro. Ci sono voluti quindici anni per chiudere il complesso contenzioso tra i proprietari Marzio - Candida e il Comune di Ostuni, ma ora la giunta comunale, sulla scorta di pronunciamenti definjitivi della magistratura, ha approvato il piano esecutivo per la demolizione, e si appresta a dare mandato per i lavori ad una impresa indicata - su richiesta del Comune - dalla procura della Repubblica. L'operazione costerà 160 mila euro, dei quali la metà stanziati dalla Regione Puglia per aiutare la città pluridecorata dalle Bandiere Blu di liberare la costa di Villanova dall'ingombrante presenza.

La deliberazione è la numero 26 del 30 gennaio scorso. La struttura, tre piani fuori terra, fu realizzata circa 30 anni fa in zona sottoposta vincolo paesaggistico. "L'immobile è di enorme impatto paesaggistico e la sua demolizione rappresenta oltre che un obbligo di legge una netta affermazione del valore del territorio rispetto alle pratiche abusive ed alla resistenza dei privati all'ottemperanza ai provvedimenti sanzionatori in materia di abusivismo edilizio", sottolinea una nota dell'amministrazione della Città Bianca. Sia il Tar che il Consiglio di Stato hanno più volte confermato i provvedimenti dell'amministrazione civica che disponevano l'acquisizione dell'immobile al patrimonio comunale e la sua demolizione.

"Nei prossimi giorni provvederemo all'affidamento di questi lavori di demolizione, ad una delle ditte alle quali abbiamo chiesto indicazioni e dati alla Procura della Repubblica e quindi andremo avanti concludendo questa strada dopo un lungo iter giudiziario-amministrativo e penale - fa sapere il sindaco di ostuni, Domenico Tanzarella -. Questo è un segnale particolarmente importante che l'amministrazione, in ossequio ai principi che hanno sempre caratterizzato la sua attività, ha voluto dare nonostante pochi o nessuno abbia mai sollecitato quest'intervento".

 

 

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ecomostro sarà abbattuto dopo 30 anni

BrindisiReport è in caricamento