No Petrolio, manifestazione anche a Fasano

BRINDISI – Continuano le proteste contro le prospezioni in mare di Northern Petroleum al largo della costa tra Monopoli e Brindisi. Questa volta tocca a Fasano, dove sabato alle 9 da via Toma partirà un corte di studenti per dire no allo sfruttamento dei fondali davanti ad uno dei litorali a maggiore vocazione turistica della regione.

La manifestazione di Ostuni

BRINDISI - Continuano le proteste contro le prospezioni in mare di Northern Petroleum al largo della costa tra Monopoli e Brindisi. Questa volta tocca a Fasano, dove sabato alle 9 da via Toma partirà un corte di studenti per dire no allo sfruttamento dei fondali davanti ad uno dei litorali a maggiore vocazione turistica della regione.

Il Tar di Lecce ha già sospeso le autorizzazioni ministeriali a Northern Petroleum su ricorso del Comune di Ostuni, ma nessuno abbassa la guardia nei territori interessati. Dopo le mobilitazioni di Monopoli e Ostuni, quella di sabato è la terza manifestazione nel giro di un mese contro le ricerche petrolifere nell'area a 25 miglia dalla costa selezionata dai tecnici della Northern Petroleum.

Nelle autorizzazioni di parla per ora non di perforazioni, ma di test con la tecnica dell'air-gun, violente emissioni di aria compressa che oltre a creare l'onda d'urto che dovrebbe poi fornire i dati ai geologi della compagnia, possono disorientare i cetacei. Una volta individuati giacimenti sfruttabili, saranno inoltrate poi le richieste di concessione per le trivellazioni vere e proprie.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento