Venerdì, 14 Maggio 2021
Ambiente

Nuovi sistemi di monitoraggio Arpa per aria e rischi sanitari

Il monitoraggio della qualità dell'aria nella Puglia e l'individuazione dei fattori di rischio ambientale nell'area ionico-salentina avranno modelli studiati su misura da Arpa Puglia

Giorgio Assennato

Il monitoraggio della qualità dell’aria nella Puglia e l’individuazione dei fattori di rischio ambientale nell’area ionico-salentina avranno modelli studiati su misura da Arpa Puglia. Lo annuncia la stessa agenzia che mercoledì 2 marzo li presenterà alla stampa nella sala conferenze di Corso Trieste 27, a Bari (appuntamento per le 10,30), ma anche in videoconferenza dalle sedi dei Dipartimenti Provinciali di Brindisi (Via Galanti, 16), Taranto (Contrada Rondinella) e Lecce (Via Miglietta, 2).

Il Sistema modellistico previsionale sulla qualità dell’aria della Puglia ed in particolare dell’area di Taranto, gestito dal Centro Regionale Aria di Arpa Puglia, sarà in grado di produrre giornalmente le mappe di concentrazione al suolo dei principali inquinanti per il giorno corrente e i due successivi, fornendo informazioni sullo stato dell’inquinamento atmosferico su tutta l’area regionale e prevederne l’evoluzione. Ne parleranno Giorgio Assennato, direttore generale di Arpa Puglia, e Roberto Giua, direttore del Centro Regionale Aria.

Il Progetto jonico salentino è un’importante iniziativa di ricerca promossa dal Centro Salute e Ambiente della Regione Puglia, che ha l’obiettivo di identificare i profili di rischio dei cittadini della macro area Jonico?Salentina in funzione della loro esposizione “attuale” a tutte le possibili sorgenti inquinanti, il cui kick off meeting si terrà a conclusione della conferenza stampa. Il progetto coinvolge oltre ad Arpa, Ares e Asl, le Università e i centri di ricerca pugliese, l’ISS e l’Università di Milano. Interverranno ancora Giorgio Assennato e Lucia Bisceglia di AReS Puglia, responsabile attuativo del Centro Salute Ambiente.

Una parte dell'intervento di Assennato sarà dedicata anche alla questione diossina a Taranto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovi sistemi di monitoraggio Arpa per aria e rischi sanitari

BrindisiReport è in caricamento