rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Ambiente

Parchi: l'inciviltà non finisce mai

BRINDISI – Continuano gli atti vandalici ai danni dei parchi Di Giulio e Cillarese. Questo è quanto emerso da un sopralluogo effettuato stamani dai vigili urbani nei due polmoni verdi, frequentati quest’oggi da centinaia di persone.

BRINDISI - Continuano gli atti vandalici ai danni dei parchi Di Giulio e Cillarese. Questo è quanto emerso da un sopralluogo effettuato stamani dai vigili urbani nei due polmoni verdi, frequentati quest'oggi da centinaia di persone.

Sia nella prima mattinata che nell'orario centrale, gli agenti di polizia municipale hanno perlustrato a piedi i viali pedonali che si snodano lungo i parchi, fino a lambire i ponti di collegamento con la strada statale 379 per Bari e il rione Bozzano.

Se da un lato è emerso un sensibile miglioramento delle condizioni igienico sanitarie in cui versano le due aree, dall'altro, purtroppo, si è constatato il persistere degli atti vandalici, con tentativi di furto delle pietre piazzate lungo i vialetti, a loro volta danneggiati in alcuni punti. Sono state notate anche alcune essenze arboree divelte e vari scarti di contenitori di cartone delle pizze abbandonati nelle zone più remote.

Palizzate e recinzioni, invece, sono in ordine. Una serie di controlli sono stati eseguiti, in tarda mattinata, anche in viale Regina Margherita, dove sono stati elevati verbali dall'importo oscillante fra i 41 e gli 84 euro, per circolazione di veicoli privi di autorizzazione. E in giornata, intanto, il comando della polizia municipale ha rilasciato 12 pass nella stessa area urbana.

 

 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parchi: l'inciviltà non finisce mai

BrindisiReport è in caricamento