Parco "Braico" al Comune per 30 anni

BRINDISI - Il parco dell'ex ospedale pediatrico "Cesare Braico", che ospita anche l'Istituto Alberghiero, è stato concesso in comodato d'uso per 30 anni dalla Asl al Comune di Brindisi, che ora potrà attuare gli interventi necessari per liberarlo da strutture fatiscenti e farne uno dei parchi attrezzati della città.

L'ingresso del parco dell'ex Braico

BRINDISI - Il parco dell'ex ospedale pediatrico "Cesare Braico", che ospita anche l'Istituto Alberghiero, è stato concesso in comodato d'uso per 30 anni dalla Asl al Comune di Brindisi, che ora potrà attuare gli interventi necessari per liberarlo da strutture fatiscenti e farne uno dei parchi attrezzati della città. Stamani la firma tra il sindaco Mimmo Consales e il direttore generale della Asl, Paola Ciannamea.

Il parco del "Braico" è stato eletto spontaneamente da parecchi anni luogo di sport e relax da molti brindisini. La causa del risanamento del parco è stata difesa da un apposito comitato con alterne vicende. Finalmente oggi un punto di approdo e un punto di partenza, anche se nel frattempo Brindisi ha salutato la nascita di ben tre parchi urbani: Parco Maniglio al Bozzano, poi le due grandi aree verdi del Parco Di Giulio alla Commenda e nei giorni scorsi del Parco del Cillarese.

“Con questa sottoscrizione si conclude un percorso impegnativo portato avanti grazie alla collaborazione e alla disponibilità dell’Azienda Sanitaria Locale di Brindisi". ha detto il sijdaco subito dopo la firma del protocollo. "La dottoressa Ciannamea ha compreso il valore che il complesso immobiliare dell’ex-ospedale Cesare Braico ha per i cittadini, rendendo possibile la totale fruizione del bene”.

“Sin dal primo momento siamo stati lieti di accogliere la proposta dell’amministrazione comunale affinché si potesse rendere il parco più vivibile”, ha confermato Paola Ciannamea, manager della Asl di Brindisi.

“Sono in programma diversi interventi di ristrutturazione all’interno del parco Braico tra cui l’abbattimento dello stabile pericolante e l’eliminazione di una parte del muro di cinta - annuncia Consales -. Quello che è uno dei parchi più amati dai cittadini rientra nel programma di valorizzazione delle isole verdi che l’amministrazione comunale sta portando avanti anche nei quartieri Bozzano, Casale, Commenda e Sant’Elia”.

 

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Coppia di olandesi incantata da Torre Guaceto dona 2500 euro

Torna su
BrindisiReport è in caricamento