Sabato, 15 Maggio 2021
Ambiente

Pareri rigassificatore, Regione pronta a impugnare

ARI - "Le notizie informali che ci giungono in relazione a un parere positivo che il ministero di Sandro Bondi avrebbe dato all'impianto di rigassificazione di Brindisi, non possono che far confermare il punto di vista che, come Regione, abbiamo già dichiarato in più sedi: siamo e resteremo contrari all'opera". Lo sottolinea in una nota l'assessore regionale all'Ambiente, Lorenzo Nicastro.

BARI - "Le notizie informali che ci giungono in relazione a un parere positivo che il ministero di Sandro Bondi avrebbe dato all'impianto di rigassificazione di Brindisi, non possono che far confermare il punto di vista che, come Regione, abbiamo già dichiarato in più sedi: siamo e resteremo contrari all'opera". Lo sottolinea in una nota l'assessore regionale all'Ambiente, Lorenzo Nicastro.

"L'impianto - ha detto Nicastro - rappresenterebbe un doppio esproprio del porto di Brindisi. In primo luogo perchè la presenza dell'impianto bloccherebbe di fatto le altre attività all'interno del porto". L'obiettivo è di otto miliardi di metri cubi, il che vuol dire secondo l'assessore un pesante traffico. "Inoltre - insiste Nicastro - il conto dei presunti posti di lavoro generati dall'impianto, oltre che col blocco delle attività turistiche e commerciali nell'area, deve fare i conti anche con il forte stress su beni sociali come l'ambiente e la sostenibilità".

"Per queste ragioni e per un concetto che riteniamo essenziale, - ha concluso Nicastro - quello della necessità di coinvolgere in questi processi decisionali anche il territorio che, su questo tema, da anni si dice fermamente contrario impugneremo, come Regione, gli atti in tutte le sedi e giurisdizioni competenti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pareri rigassificatore, Regione pronta a impugnare

BrindisiReport è in caricamento