rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Ambiente

Puglia in ipermarket con un compost

BARI – E’ stato l’assessore regionale alle Opere Pubbliche, Fabiano Amati, questa mattina a presenziare la conferenza stampa di presentazione del progetto “Terra di Puglia - pianta fiorita Puglia pulita”, iniziative di cooperazione sociale, promuovendo “Terra di Puglia”, il terriccio di qualità che proviene dai rifiuti pugliesi, prodotto da Aseco SpA, società del gruppo Acquedotto Pugliese.

BARI ? E? stato l?assessore regionale  alle Opere Pubbliche, Fabiano Amati, questa mattina a presenziare la conferenza stampa di presentazione del progetto ?Terra di Puglia - pianta fiorita Puglia pulita?, iniziative di cooperazione sociale, promuovendo ?Terra di Puglia?, il terriccio di qualità che proviene dai rifiuti pugliesi, prodotto da Aseco SpA, società del gruppo Acquedotto Pugliese.

Terra di Puglia è ottenuta da rifiuti domestici ?umidi? provenienti dalla raccolta differenziata, da scarti di attività agricole e agricolo/industriali, da fanghi derivanti dalla depurazione dei reflui civili. La Coop Estense promuoverà la vendita del terriccio presso gli ?Ipercoop? di Puglia e Basilicata e Aqp destinerà alla cooperativa sociale ?Libera terra? di Mesagne, che fa capo alla rete di don Ciotti e che coltiva terreni confiscati alla mafia, un quintale di ammendante naturale ?Pura Terra?, per ogni tonnellata di prodotto venduto.

?L'acqua è parente strettissima dei liquami, perché la purificazione dei liquami alimenta il riuso, aiutandoci a combattere la scarsità della risorsa, e conferisce la materia prima per la produzione di terriccio e concimi, dalla cui vendita si possono ottenere le risorse per gli investimenti nel servizio idrico integrato?,  ha detto questa mattina Fabiano Amati, nel corso della conferenza stampa.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Puglia in ipermarket con un compost

BrindisiReport è in caricamento