rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Ambiente

Rischio coste, l'assessore regionale Amati convoca un vertice su richiesta di Ferrarese

BARI - Un tentativo per avviare quanto prima interventi a tutela della costa brindisina sarà lo scopo della riunione convocata per dopodomani venerdì 3 giugno, alle ore 10,00, presso la sede dell’assessorato regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile. E considerando che il sindaco di Brindisi ha emesso già una seconda ordinanza che interdice gran parte delle spiagge libere e ben sette stabilimenti balneari esposti (secondo il Piano dei rischi dell'Ato Puglia confermato al 90 per cento dai tecnici comunali), prima si porrà rimedio ai fenomeni erosivi e si metteranno in sicurezza le falesie, minori saranno i danni all'economia balneare e turistica.

BARI - Un tentativo per avviare quanto prima interventi a tutela della costa brindisina sarà lo scopo della riunione convocata per dopodomani venerdì 3 giugno, alle ore 10,00, presso la sede dell'assessorato regionale alle Opere pubbliche e Protezione civile. E considerando che il sindaco di Brindisi ha emesso già una seconda ordinanza che interdice gran parte delle spiagge libere e ben sette stabilimenti balneari esposti (secondo il Piano dei rischi dell'Ato Puglia confermato al 90 per cento dai tecnici comunali), prima si porrà rimedio ai fenomeni erosivi e si metteranno in sicurezza le falesie, minori saranno i danni all'economia balneare e turistica.

L'incontro tecnico, conferma una nota dell'assessorato regionale, servirà "per analizzare i possibili provvedimenti da assumere per fronteggiare le problematiche causate da fenomeni di erosione che stanno interessando la costa brindisina. L'incontro, richiesto dal presidente della Provincia di Brindisi, è stato convocato con urgenza dall'assessore Fabiano Amati a seguito degli studi sulla pericolosità della costa di Brindisi eseguiti dall'Autorità di bacino della Puglia, che hanno evidenziato la necessità di realizzare interventi di messa in sicurezza".

Parteciperanno alla riunione di venerdì 3 giugno convocata dall'assessore regionale Fabiano Amati lo stesso presidente della Provincia di Brindisi, Massimo Ferrarese, il sindaco di Brindisi, Domenico Mennitti, e il segretario generale dell'Autorità di Bacino Puglia Antonio Di Santo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rischio coste, l'assessore regionale Amati convoca un vertice su richiesta di Ferrarese

BrindisiReport è in caricamento