Domenica, 26 Settembre 2021
Ambiente

Specchiolla, scarichi a mare sospetti

SPECCHIOLLA - Uno scarico a mare praticamente "istituzionalizzato". Per l'attraversamento della strada, al fascio di tubi in gomma ad alta pressione è stata ricavata una sede scavando trasversalmente un piccola trincea, ricoperta poi con materiale di riporto, come si fa quando si mettono in posa condotte o cablaggi. E tutti i reflui aspirati nel cantiere finiscono in mare. L'acqua, o quello che è, va identificata da un ente preposto ai controlli, visto che il cantiere si trova accanto al collegamento tra la rete fognaria di Specchiolla e le vasche di raccolta dei liquami.

SPECCHIOLLA - Uno scarico a mare praticamente "istituzionalizzato". Per l'attraversamento della strada, al fascio di tubi in gomma ad alta pressione è stata ricavata una sede scavando trasversalmente un piccola trincea, ricoperta poi con materiale di riporto, come si fa quando si mettono in posa condotte o cablaggi. E tutti i reflui aspirati nel cantiere finiscono in mare. L'acqua, o quello che è, va identificata da un ente preposto ai controlli, visto che il cantiere si trova accanto al collegamento tra la rete fognaria di Specchiolla e le vasche di raccolta dei liquami.

Pioveva, oggi, ma il cantiere era in piena attività, ed anche i tubi collegati all'idrovora. Lo scarico? Direttamente sulla scogliera a ridosso della recinzione del campo di tiro a volo. L'odore dello scarico era altamente sospetto. Ma se anche si si trattase di acqua aspirata da fondazioni allagate, è vietato immetterla in mare senza le prescritte autorizzazioni del Settore ambiente della Provincia. A poche decine di metri c'è un piccolo stabilimento balneare, Lido Tiziana. Oltre il campo di tiro a volo, sulla sinistra, ci sono un breve tratto di spiaggia libera poi lo stabilimento balneare Lido Sabbia d'Oro.

Un tubo sospetto ci era stato segnalato, esattamente nello stesso, punto, circa un mese fa da una coppia di giovani che stavano facendo una passeggiata in auto a tarda sera. Oggi in pieno giorno, e sotto la pioggia battente. Un cantiere che sembrava impegnato in una attività urgente. Quale, per ora non siamo in grado di dirlo, ma possimo invece pubblicare le foto che documentano la situazione poc'anzi descritta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Specchiolla, scarichi a mare sospetti

BrindisiReport è in caricamento