Traffico in tilt: by-pass aeroportuale

BRINDISI – Vento sino a 46 nodi (85.2 chilometri orari) e 117 millimetri di pioggia sono le caratteristiche della tempesta che ha investito Brindisi lunedì 7 ottobre, e per alleggerire i disagi alla popolazione anche l’Aeronautica Militare ha fatto la propria parte.

Il sottopasso della Sciaia

BRINDISI - Vento sino a 46 nodi (85.2 chilometri orari) e 117 millimetri di pioggia sono le caratteristiche della tempesta che ha investito Brindisi lunedì 7 ottobre, e per alleggerire i disagi alla popolazione anche l'Aeronautica Militare ha fatto la propria parte, quando il comando provinciale dei Vigili del Fuoco ha chiesto al distaccamento che opera nell'aeroporto "Pierozzi" una soluzione per liberare le auto intrappolate in via Materdomini a causa del sottopasso di attraversamento della pista principale allagato.

La paralisi del traffico in quel punto, e quindi la soluzione di un disagio che stava diventando grave, quando il Distaccamento Am, coordinandosi con Aeroporti di Puglia, ha proceduto all'apertura di due varchi aeroportuali "per consentire il deflusso verso le zone periferiche limitrofe alle auto rimaste bloccate a causa della chiusura temporanea del sottopassaggio, fino al ripristino delle condizioni di viabilità della principale arteria stradale. Viste le previsioni per i prossimi giorni, il Distaccamento continuerà ad operare anche nell'eventualità di un possibile peggioramento delle condizioni meteorologiche".

 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento