rotate-mobile
Domenica, 16 Gennaio 2022
Ambiente

Trivellazioni, anche Ferrarese dice no

BRINDISI - Lo ha detto ieri sera al dibattito svoltosi alla festa di Sviluppoo e Lavoro, lo ribadisce oggi con una nota. Opposizione netta del presidente della Provincia di Brindisi, Massimo Ferrarese, alla trivellazioni davanti alle coste pugliesi e brindisine. E promette di organizzare una manifestazione sul sito delle trivellazioni noleggiando una grande nave per portare la protesta sul mare. Si spera non a spese della Provincia, che come tutti gli enti locali ha ben altre priorità di bilancio, e considerando il costo dei noli di una nave. Già dal 2009, tuttavia, l'opposizione davanti alla giustizia amministrativa dei Comuni di Ostuni, Monopoli e della Regione Puglia ha sortito l'effetto di ottenere l'annullamento delle autorizzazioni ministeriali a British Petroleum.

BRINDISI - Lo ha detto ieri sera al dibattito svoltosi alla festa di Sviluppoo e Lavoro, lo ribadisce oggi con una nota. Opposizione netta del presidente della Provincia di Brindisi, Massimo Ferrarese, alla trivellazioni davanti alle coste pugliesi e brindisine. E promette di organizzare una manifestazione sul sito delle trivellazioni noleggiando una grande nave per portare la protesta sul mare. Si spera non a spese della Provincia, che come tutti gli enti locali ha ben altre priorità di bilancio, e considerando il costo dei noli di una nave. Già dal 2009, tuttavia, l'opposizione davanti alla giustizia amministrativa dei Comuni di Ostuni, Monopoli e della Regione Puglia ha sortito l'effetto di ottenere l'annullamento delle autorizzazioni ministeriali a British Petroleum.

"Non possiamo accettare passivamente che qualcuno tenti di distruggere la nostra terra e di annientare gli sforzi che si stanno compiendo per far crescere l'economia turistica. Un pur minimo incidente sarebbe fatale in quanto i danni ambientali risulterebbero irreversibili", ha dichiarato Ferrarese nel corso di un dibattitodi ieri sera e in un comunicato odierno. "Non mi fermerò ad una semplice protesta - ha aggiunto Ferrarese -, ho già verificato la fattibilità e sono pronto a noleggiare una grande nave per portare migliaia di persone nel punto in cui dovranno essere eseguite le trivellazioni, in maniera tale da impedire che l'equilibrio dei nostri mari venga compromesso per qualche barile di petrolio".

Ferrarese in conclusione si augura che "tutto questo non debba servire e che alla fine prevalga il buon senso da parte di tutti, ma i brindisini non subiranno in silenzio un tentativo di distruggere la più grande e importante risorsa naturale di questo territorio", riferendosi alla costa e al mare. La Regione Puglia, e l'assessore all'Ambiente, Lorenzo Nicastro, hanno dovuto recentemente richiamare indirettamente il ministero guidato da Stefania Prestigiacomo al rispetto delle sentenze, chiedendo ufficialmente quali siano i decreti di Via favorevoli emessi dal Mattm eventualmente ancora efficaci.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trivellazioni, anche Ferrarese dice no

BrindisiReport è in caricamento