rotate-mobile
Speciale

Brutta sbandata dopo la curva e l’auto si cappotta: feriti due giovani

CAROVIGNO - E’ di due feriti il bilancio di un incidente stradale verificatosi nella tarda mattinata di oggi (intorno alle ore 12.30) lungo la provinciale Carovigno-San Michele Salentino, in un tratto ad alto rischio sotto il profilo della sicurezza, in quanto reso insidioso dalla presenza di una curva già teatro di altre gravi sbandate. In ospedale sono finiti due giovani di San Michele Salentino: Ivano Elia (19 anni, originario di Brindisi) e Giovanni Monaco (18 anni, originario di Ceglie Messapica).

CAROVIGNO - E? di due feriti il bilancio di un incidente stradale verificatosi nella tarda mattinata di oggi (intorno alle ore 12.30) lungo la provinciale Carovigno-San Michele Salentino, in un tratto ad alto rischio sotto il profilo della sicurezza, in quanto reso insidioso dalla presenza di  una curva già teatro di altre gravi sbandate. In ospedale sono finiti due giovani di San Michele Salentino: Ivano Elia (19 anni, originario di Brindisi) e Giovanni Monaco (18 anni, originario di Ceglie Messapica).

Il violento sinistro sì è verificato ad un chilometro dal centro abitato di Carovigno. L?auto sulla quale viaggiavano i due ragazzi, una ?Ford Fiesta?, per cause ancora in corso di accertamento da parte dei vigili urbani di Carovigno, all?altezza di un curvone è uscita fuori strada, cappottandosi rovinosamente.

Sul luogo dell?incidente, sono intervenuti gli operatori del Servizio 118, insieme alle pattuglie della polizia municipale e ai carabinieri di Carovigno, giunti prontamente in soccorso dei due feriti. Sono stati gli stessi sanitari, con l?ausilio di alcuni automobilisti di passaggio, ad estrarre dall?abitacolo i due giovani.

Assistiti e soccorsi in un primo momento sul posto, Elia e Monaco sono stati poi trasferiti in ospedale, affinché fossero sottoposti a Tac. Le loro condizioni non destano eccessiva preoccupazione. Ricevute le medicazioni necessarie ed eseguiti gli opportuni accertamenti radiologici, i due giovani sono stati trattenuti in osservazione. A seguito del violento impatto avrebbero riportato traumi e ferite guaribili in pochi giorni.

Sono in corso accertamenti da parte dei vigili urbani per stabilire le cause e l?esatta dinamica dell?incidente. Il diciannovenne alla guida dell?autovettura, forse per un attimo di distrazione, avrebbe perso il controllo del mezzo, sbandando in maniera brusca, tant?è che l?auto si è cappottata paurosamente, finendo a ridosso del ciglio stradale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brutta sbandata dopo la curva e l’auto si cappotta: feriti due giovani

BrindisiReport è in caricamento