rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
energia

Brindisi Lng ora minaccia querele

BRINDISI – La società del gruppo British Gas incaricata di realizzare l’operazione del rigassificatore a Brindisi definisce intimidatori i toni utilizzati dal movimento ambientalista, ma annuncia a sua volta che ha dato mandato ai propri legali di perseguire in ogni sede chiunque sia autore di “ogni affermazione che possa risultare diffamatoria e lesiva dell'immagine della società”.

BRINDISI - La società del gruppo British Gas incaricata di realizzare l'operazione del rigassificatore a Brindisi definisce intimidatori i toni utilizzati dal movimento ambientalista, ma annuncia a sua volta che ha dato mandato ai propri legali di perseguire in ogni sede chiunque sia autore di "ogni affermazione che possa risultare diffamatoria e lesiva dell'immagine della società".

Siccome la gamma delle affermazioni che possono risultare lesive dell'immagine della società è vastissima, Brindisi Lng può fare causa civile come e quando vuole a chiunque offra una definizione dell'operazione rigassificatore che non piaccia all'azienda, chiedendo maxi-risarcimenti salvo esito del processo. Quindi si entra davvero nell'ambito di atteggiamenti ampiamente applicati nei confronti di inchieste o campagne giornalistiche da parte di chi vorrebbe solo una informazione gradita.

British Gas dovrebbe spiegare meglio quali sono le affermazioni sgradite o lesive dell'immagine: il rigassificatore è pericoloso per Brindisi? Il rigassificatore è dannoso per l'economia della città? British Gas se ne frega delle posizioni di Comune, Provincia e Regione? Se così fosse, sarebbe gravissimo. Se le cose dovessero scendere su questo piano, allora gli ambientalisti potrebbero citare in giudizio la società inglese solo perché definisce disinformazione e retriva propaganda le motivazioni di chi legittimamente si oppone al progetto, o perchè sostiene che la loro effettiva rappresentatività sociale sia discutibile.

L'ampio dibattito cittadino che propone per l'ennesima volta Brindisi Lng è una pista già battuta. Gli enti locali e la Regione hanno detto no sulla base di dati altrettanto corretti e obiettivi di quanto possano esserlo quelli di British Gas, e i consigli sono stati eletti dai cittadini. Il governo nazionale vuole imporre il rigassificatore a Brindisi. Si vedrà. Ecco, comunque, la nota integrale di Brindisi Lng.

--------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Brindisi LNG accoglie con favore e rinnova l'invito all'apertura di un ampio dibattito cittadino sulla questione rigassificatore. L'azienda non intende sottrarsi al confronto, anche da parte di chi legittimamente avanza riserve e preoccupazioni sull'impianto ed è disponibile ad un confronto basato su informazioni corrette ed obiettive. Il dialogo però può avvenire solo entrando nel merito del progetto, e non certo basarsi sull'insulto e sul tentativo di intimidazione che purtroppo anche in questa occasione ha contraddistinto la reazione di alcune sigle ambientaliste, sul cui effettivo grado di rappresentatività ci è lecito avanzare qualche dubbio.

?Definire "pericoloso" un progetto può servire per fare terrorismo psicologico, disinformazione e la più retriva propaganda pseudo ambientalista (non certo in linea con il moderno movimento ambientalista europeo che è da sempre favorevole ai rigassificatori) ma rappresenta in realtà solo un maldestro tentativo di influenzare l'operato degli enti tecnici che hanno il compito di valutare l'effettiva sicurezza dell'impianto.

Quanto poi al tentativo quasi intimidatorio con il quale ancora una volta alcune etichette ambientaliste tentano di strumentalizzare le "competenti autorità" in vista di fantomatiche "nuove illegalità" da accertare, Brindisi LNG rende noto che ha già dato mandato ai propri legali di perseguire in tutte le sedi giudiziarie ogni affermazione che possa risultare diffamatoria e lesiva dell'immagine della società, anche al fine di salvaguardare un più serio e produttivo confronto sulle caratteristiche del nuovo progetto e sui benefici per la comunità brindisina.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brindisi Lng ora minaccia querele

BrindisiReport è in caricamento