Fotoltaico, Brindisi prima per efficienza

ROMA – Non è la prima come numero di impianti installati, e non lo è anche la Puglia del resto, ma Brindisi guida invece la classifica nazionale del rendimento degli impianti fotovoltaici. Lo documenta uno studio condotto da Convert Italia, stilando la classifica dei territori in base alla produttività degli impianti in esercizio.

Un campo fotovoltaico in costruzione

ROMA – Non è la prima come numero di impianti installati, e non lo è anche la Puglia del resto, ma Brindisi guida invece la classifica nazionale del rendimento degli impianti fotovoltaici. Lo documenta uno studio condotto da una società primaria del settore, Convert Italia, stilando la classifica dei territori in base alla produttività degli impianti in esercizio. Nei primi dieci posti tutte province del Sud e dell’Italia Centrale, ma non solo perché c’è più sole che nel resto del Paese. Si tratta anche di un problema di efficienza. Nelle province di Brindisi, Trapani e Lecce gli impianti fotovoltaici sono più efficienti che altrove in Italia e non solo perché c'e' piu' sole.

Convert Italia ha effettuato lo studio analizzando il rapporto tra potenza installata ed efficienza. Brindisi guida con 1477 Mw di produzione media per impianto, seguita da Trapani con 1464 Mw, e Lecce con 1455 Mw. La graduatoria delle prime dieci prosegue con Ragusa (1455 Mw), Viterbo (1449 Mw), Siracusa (1432 Mw), Taranto (1427 Mw), Barletta - Andria - Trani (1420 Mw) , Foggia (1410 Mw) e Agrigento con una produzione media di 1380 Mw. Esclusa Viterbo, la partita è dunque tra Sicilia e Puglia, anzi tra Salento e Sicilia.

La prima provincia del Nord per efficienza, fa sapere Converti Italia, degli impianti fotovoltaici è Ravenna, con 1280 Mw di produzione media, ma bisogna scendere al diciassettesimo posto. Seguono Grosseto (1250 Mw) e con una media di 1220 Mw. ''L'Italia conta a oggi circa 500.000 impianti fotovoltaici con oltre 16.420 MW installati. Questo ingente parco fotovoltaico, pari ad alcune decine di miliardi di euro di investimenti, avrà una durata variabile dai 10 ai 30 anni”, dice Giuseppe Moro, presidente di Convert Italia.

“ Ciò significa che bisogna mantenere in efficienza negli anni tutti questi impianti. Un aspetto che rappresenta certamente una priorità, specie per quegli investitori (fondi o banche d'affari) che hanno impegnato risorse consistenti nell'acquisto o nella realizzazione di questi impianti con la prospettiva di poter raccogliere nel tempo i frutti della produzione energetica. E' importante – conclude Moro - perciò, che la gestione di questi parchi sia affidata a chi ha le competenze e le conoscenze tecniche necessarie''.

Secondo il presidente di Convert Italia, l’efficienza e produttività di un parco fotovoltaico può essere incrementata utilizzando alcuni strumenti. Il riferimento è al kit “Trj Tk” applicabile all'impianto che permette di movimentare i pannelli, seguire attraverso un Gps l'esatta posizione del sole e incrementare la resa energetica del 25%. La peggiore provincia del Sud quanto a efficienza degli impianti è Benevento, 71esima con 1007 Mw di energia media prodotta, mentre ultima in assoluto è la provincia di Genova con 800 Mw di produzione media, anche se in Liguria il sole non manca di certo.

 

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento