rotate-mobile
Mercoledì, 30 Novembre 2022
energia

Grazie al fotovoltaico, dalla Puglia un taglio di 600mila tonnellate di Co2

BARI - Una conferma sul primato della Puglia in Italia nella produzione di energia solare giunge anche da una grande compagnia estera. In quanto a potenza installata di fotovoltaico, 680 megawatt - 680.000 Kilowatt (Kw) - non ci sono altri rivali. Lo dice uno studio realizzato da Mitsubishi Electric, tra i leader mondiali nel settore del fotovoltaico per la generazione di energia elettrica.

BARI - Una conferma sul primato della Puglia in Italia nella produzione di energia solare giunge anche da una grande compagnia estera. In quanto a potenza installata di fotovoltaico, 680 megawatt - 680.000 Kilowatt (Kw) - non ci sono altri rivali. Lo dice uno studio realizzato da Mitsubishi Electric, tra i leader mondiali nel settore del fotovoltaico per la generazione di energia elettrica.

Secondo l'analisi dell'azienda giapponese in questo modo la Puglia contribuisce al taglio di 600mila tonnellate di CO2 (anidride carbonica), pari alla quantità che potrebbe esser assorbita da un bosco di 98mila ettari (eliminando le stesse emissioni prodotte da 270.000 automobili a gasolio in un anno).

La quantità di energia solare immessa in rete è pari a circa 906 milioni di chilowattora (kwh), equivalenti a quasi 650mila barili di petrolio risparmiati. Elaborando i dati, risulta che laPuglia detiene anche un altro record: quello della potenza media di ogni singolo impianto pari a oltre 68 (Kw), per un totale di 10mila impianti connessi alla rete.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Grazie al fotovoltaico, dalla Puglia un taglio di 600mila tonnellate di Co2

BrindisiReport è in caricamento