rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
energia

Indagine sulla produzione energetica, a Brindisi la Commissione industria del Senato

BRINDISI - Una delegazione della X Commissione permanente del Senato “Industria, Commercio e Turismo” sarà a Brindisi nella giornata del 17 giugno per una serie di visite presso alcuni dei principali insediamenti industriali della città.

BRINDISI - Una delegazione della X Commissione permanente del Senato "Industria, Commercio e Turismo" sarà a Brindisi nella giornata del 17 giugno per una serie di visite presso alcuni dei principali insediamenti industriali della città.

La delegazione sarà composta dal presidente della Commissione, Cesare Cursi, dai commissari Filippo Bubbico e Salvatore Tomaselli e dal consigliere parlamentare Edoardo Battisti. La visita rientra nell'ambito delle iniziative previste dall'Indagine conoscitiva sulla strategia energetica nazionale che la X Commissione del Senato ha avviato nelle scorse settimane anche mediante la visita ad impianti di produzione di energia e infrastrutture strategiche in campo energetico.

Il programma prevede la visita alla centrale a carbone Enel di Cerano e al Centro di Ricerca, nonché all'impianto sperimentale per la cattura e lo stoccaggio della CO2, quindi il pranzo presso la stessa centrale Federico II, quindi la visita alla centrale a turbogas di Enipower e la visita allo stabilimento di Polimeri Europa.

"Sono particolarmente lieto che la Commissione Industria del Senato, di cui ho l'onore di essere componente, abbia accolto la mia proposta di una visita ufficiale a Brindisi. Voglio ringraziare il presidente della Commissione il Sen. Cesare Cursi per la disponibilità manifestata a tale proposta. La Commissione nell'ambito della sua importante Indagine conoscitiva sulla "Strategia energetica nazionale" non poteva non conoscere da vicino il polo energetico brindisino, il più importante del paese per la presenza di grandi aziende, a cominciare da Enel ed Eni, per la capacità produttiva espressa e per la complessità delle questioni (ambientali, logistiche, impiantistiche e tecnologiche) che qui sono concentrate", ha detto il senatore Tomaselli.

"Nell'occasione avremo modo, altresì, di visitare una realtà dell'industria chimica, quale Polimeri Europa, che rappresenta un punto di eccellenza dell'industria nazionale. Questa importante iniziativa istituzionale è per me, altresì, motivo di soddisfazione - ha concluso Tomaselli - perché intende valorizzare il patrimonio industriale di Brindisi, costituito da una storica presenza di importanti aziende e da un diffuso tessuto di lavoratori, tecnici e quadri che rappresentano ancora oggi una realtà straordinaria di professionalità e competenze ed una condizione decisiva per le politiche di sviluppo della città e dell'intero Mezzogiorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indagine sulla produzione energetica, a Brindisi la Commissione industria del Senato

BrindisiReport è in caricamento