rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
energia

L'Antitrust chiede modifiche alla Via per Brindisi Lng: violati principi concorrenza

ROMA - Brindisi Lng e British Gas continuano la loro pressione su due fronti non solo per abbattere l'opposizione delle amministrazioni locali al progetto del rigassificatore di Capo Bianco, ma anche per ottenere modifiche delle prescrizioni inserite nel decreto di Valutazione di impatto ambientale favorevole. E un risultato pare che al momento l'abbiano ottenuto dall'Authority antitrust: "L'Autorità garante della concorrenza e del mercato auspica una revisione del decreto Via al fine di garantire che le misure previste non contrastino con i principi della concorrenza".

ROMA - Brindisi Lng e British Gas continuano la loro pressione su due fronti non solo per abbattere l'opposizione delle amministrazioni locali al progetto del rigassificatore di Capo Bianco, ma anche per ottenere modifiche delle prescrizioni inserite nel decreto di Valutazione di impatto ambientale favorevole. E un risultato pare che al momento l'abbiano ottenuto dall'Authority antitrust: "L'Autorità garante della concorrenza e del mercato auspica una revisione del decreto Via al fine di garantire che le misure previste non contrastino con i principi della concorrenza".

Questo il parere espresso dalla stessa Antitrust in seguito a una segnalazione presentata dall'azienda Brindisi Lng . In particolare, l'Antitrust ritiene che "la prescrizione a.1,vincolando gli utilizzatori del terminale a importare gnl del solo tipo miscela leggera, sia passibile di determinare una significativa riduzione del beneficio concorrenziale derivante dalla realizzazione di una nuova infrastruttura di rigassificazione di gnl sul territorio nazionale".

Inoltre "la prescrizione a4.1, che richiede l'immissione in rete in forma continua del gas naturale ottenuto dalla rigassificazione del gnl, può determinare dei rilevanti effetti negativi sulla concorrenzialità nel sistema gas".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Antitrust chiede modifiche alla Via per Brindisi Lng: violati principi concorrenza

BrindisiReport è in caricamento