rotate-mobile
energia

Oggi Brindisi aderisce al silenzio energetico

Ostuni, Cisternino e San Donaci aderiscono all’iniziativa M’illumino di meno, promossa dal centro Enea, e spengono le luci per un’ora. Un silenzio energetico utile a promuovere il risparmio di energia elettrica e promuovere le fonti alternative per la produzione di elettricità. Lanciata dalla trasmissione radiofonica Carterpillar, la giornata del risparmio energetico nella provincia di Brindisi ha visto la partecipazione dei piccoli centri che hanno spento l’illuminazione pubblica nelle piazze principali tra le 18 e le 19.

BRINDISI - Ostuni, Cisternino e San Donaci aderiscono all'iniziativa M'illumino di meno, promossa dal centro Enea, e spengono le luci per un'ora. Un silenzio energetico utile a promuovere il risparmio di energia elettrica e promuovere le fonti alternative per la produzione di elettricità. Lanciata dalla trasmissione radiofonica Carterpillar, la giornata del risparmio energetico nella provincia di Brindisi ha visto la partecipazione dei piccoli centri che hanno spento l'illuminazione pubblica nelle piazze principali tra le 18 e le 19. Negli stessi paesi poi, numerose sono stati anche gli incontri pubblici per coinvolgere i cittadini per sensibilizzarli alla cultura del risparmio energetico. "Assieme alla Provincia e alla Consulta provinciale degli studenti - ha fatto sapere Enea in occasione del workshop organizzato nella sede dell'ente locale - è stata avviata la costituzione del Consiglio permanente scuola-ricerca come luogo di incontro e di lavoro comune di docenti, ricercatori e studenti, dedicato all'aggiornamento scientifico degli stessi insegnanti docenti e alla definizione di nuovi percorsi formativi orientati alle problematiche della sostenibilità, alle nuove tecnologie, all'ecologia, al consumo responsabile e ad una nuova etica planetaria. Inoltre, l'Ufficio scolastico provinciale, per promuovere su queste tematiche iniziative scolastiche in tutte le scuole della provincia, dalle primarie alle superiori, ha bandito, con la collaborazione di ENEA, il concorso 'Brindisi educarsi al futuro' che premierà i migliori prodotti didattici realizzati dalle classi nel corso del presente anno scolastico". Risparmiare ma anche ottimizzare l'uso di energia elettrica è invece la formula proposta dal presidente della Provincia Massimo Ferrarese che ha accolto gli studenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oggi Brindisi aderisce al silenzio energetico

BrindisiReport è in caricamento