rotate-mobile
energia

Pedalata contro la piattaforma Eni

BRINDISI – Sabato 24 settembre prossimo si terrà a Brindisi, presso la stazione ferroviaria con raduno alle ore 17, l’iniziativa “Le Nostre Energie contro le Vostre Energie”. L’evento è organizzato dall’associazione Brindisi Bene Comune e aderisce alla Marcia della Pace.

BRINDISI - Sabato 24 settembre prossimo si terrà a Brindisi, presso la stazione ferroviaria con raduno alle ore 17, l'iniziativa "Le Nostre Energie contro le Vostre Energie". L'evento è organizzato dall'associazione Brindisi Bene Comune e aderisce alla Marcia della Pace.

Sarà una pedalata fra le vie della città di Brindisi. Mission dell'iniziativa è dare un forte segnale all'intera cittadinanza della contrarietà all'apertura da parte di Eni del pozzo petrolifero nel mare al largo di Brindisi.

La riapertura del pozzo petrolifero nei fondali marini brindisini, è stato deciso all'insaputa dei cittadini e senza che le amministrazioni locali sapessero nulla ma solo in base ad un'autorizzazione ministeriale. Il pozzo è stato chiuso nel lontano 1996.

Orami la questione energetica nel territorio di Brindisi è diventato pane quotidiano. Un problema che sta rovinando la vita dei cittadini brindisini, minando la loro salute, la tranquillità e il loro habitat mediterraneo.

"Stiamo assistendo ad un assedio costante - si legge nel comunicato stampa dell'associazione Brindisi Bene Comune - e mostruoso del nostro territorio da parte delle multinazionali dell'energia".

L'associazione invita tutti i cittadini di Brindisi Città e della provincia a partecipare all'evento di sabato 24 settembre prossimo che poi si concluderà presso l'ex Convento delle Scuole Pie, ove è in corso una mostra dell'Eni e saranno presentate, da parte di Brindisi Bene Comune, alcune fotografie alternative.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pedalata contro la piattaforma Eni

BrindisiReport è in caricamento