rotate-mobile
energia

Stop a bozza convenzione Enel, il Pd soddisfatto: “E’ il risultato di un’attenta politica di ascolto"

BRINDISI – Chiusi i lavori, ecco i primi commenti, a margine della seduta del Consiglio provinciale di Brindisi, nel corso della quale l'assemblea ha stoppato la bozza di convenzione con Enel predisposta dopo gli incontri tra il governatore Nichi Vendola, il sindaco Domenico Mennitti e il presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, approvando invece, con venti voti a favore e sette contrari (incluso quello del consigliere di Sel, Francesco Fistetti), il documento presentato dai partiti della maggioranza con alcune integrazioni. La Federazione del Partito Democratico di Brindisi esprime in una nota piena soddisfazione per le decisioni assunte dal Consiglio Provinciale di relativamente all’ipotesi di Protocollo d’Intesa tra Regione Provincia, Comune ed Enel presentata agli Enti locali il 19 dicembre scorso.

BRINDISI - Chiusi i lavori, ecco i primi commenti, a margine della seduta del Consiglio provinciale di Brindisi, nel corso della quale l'assemblea ha stoppato la bozza di convenzione con Enel predisposta dopo gli incontri tra il governatore Nichi Vendola, il sindaco Domenico Mennitti e il presidente della Provincia, Massimo Ferrarese, approvando invece, con venti voti a favore e sette contrari (incluso quello del consigliere di Sel, Francesco Fistetti), il documento presentato dai partiti della maggioranza con alcune integrazioni. La Federazione del Partito Democratico di Brindisi esprime in una nota piena soddisfazione per le decisioni assunte dal Consiglio Provinciale di relativamente all'ipotesi di Protocollo d'Intesa tra Regione Provincia, Comune ed Enel presentata agli Enti locali il 19 dicembre scorso.

"L'ordine del giorno presentato dai Capi Gruppo dei Partiti della maggioranza di centrosinistra alla Provincia - spiega Corrado Tarantino (segretario provinciale Pd) - è il risultato di un'attenta politica di ascolto, di confronto e di capacità di sintesi nonché di assunzione di responsabilità istituzionale rispetto alla delicata questione sottoposta alla discussione del Consiglio. Il Partito Democratico condivide i contenuti dell'ordine del giorno ed il percorso seguito così come apprezza l'ampia condivisione emersa nella maggioranza sulle valutazioni e sulle proposte avanzate dalla delegazione del Pd".

Lo stesso Tarantino poi aggiunge: "E' importante inquadrare il Protocollo di Intesa tra Enti locali - Enel nella problematica più ampia della questione energetica nella provincia di Brindisi con conseguente avvio di confronto con le altre aziende energetiche presenti, a partire dall'Edipower (adiacente alla città ed alimentata a carbone), per l'effettiva tutela complessiva del Territorio. Così pure occorre proporre alcune integrazioni all'ipotesi di Accordo relativamente alla esclusione dell'uso di cdr nella Centrale Federico II, alla correlazione dell'abbattimento complessivo del 15% della CO2 alla quantità di carbone utilizzato, alla costruzione del molo dedicato al carbone nel Porto di Brindisi (escludendo l'ipotesi del Porto industriale a Cerano), alla verifica certa ed annuale del rispetto dell'Accordo e previsione di sanzioni in caso d'inadempienza".

La Federazione del Pd, infine, esprime parole di apprezzamento per il lavoro del Gruppo consiliare e degli assessori provinciali ed evidenzia la responsabilità istituzionale e la capacità di ascolto manifestata dal Presidente della Provincia: "A lui è stato affidato un ruolo importante per l'attivazione del percorso finale del confronto tra Istituzioni ed Enel allo scopo di chiudere il Protocollo d'Intesa ed arrivare alla successiva Convenzione tra Provincia, Comune ed Enel nell'ottica del rilancio dello sviluppo sostenibile, in un realtà che sta pagando amaramente la crisi in termini di attività produttiva, investimenti ed occupazione". Il Partito Democratico, intanto, presenterà le stesse proposte approvate oggi dal Consiglio Provinciale, tanto al Consiglio comunale di Brindisi, quanto al consiglio regionale.

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop a bozza convenzione Enel, il Pd soddisfatto: “E’ il risultato di un’attenta politica di ascolto"

BrindisiReport è in caricamento