Villa Castelli, fotovoltaico sui tetti

VILLA CASTELLI – Si è svolta giovedì 20 ottobre la presentazione del progetto “Sole Mio”, siglato dal comune di Villa Castelli e la società energetica Sorgenia, operatore privato italiano nel mercato dell’energia elettrica e del gas naturale, per la realizzazione gratuita di impianti fotovoltaici sui tetti di abitazioni e piccole attività artigianali. Il progetto ha come obiettivo quello di ottenere benefici ambientali e risparmi sui costi di energia elettrica della bolletta fino al 50%. Si tratta di un accordo che consiste nella realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici, da 3 a 10kwp, da installare sul tetto di clienti domestici o imprese.

Il sindaco Francesco Nigro

VILLA CASTELLISi è svolta giovedì 20 ottobre la presentazione del progetto “Sole Mio”, siglato dal comune di Villa Castelli e la società energetica Sorgenia, operatore privato italiano nel mercato dell’energia elettrica e del gas naturale, per la realizzazione gratuita di impianti fotovoltaici sui tetti di abitazioni e piccole attività artigianali. Il progetto ha come obiettivo quello di ottenere benefici ambientali e risparmi sui costi di energia elettrica della bolletta fino al 50%. Si tratta di un accordo che consiste nella realizzazione di piccoli impianti fotovoltaici, da 3 a 10kwp, da installare sul tetto di clienti domestici o imprese.

“La Puglia è una regione particolarmente adatta per le sue caratteristiche geografiche alla diffusione delle energie rinnovabili, - ha dichiarato il sindaco di Villa Castelli Francesco Nigro - del fotovoltaico in primis. Siamo orgogliosi che il nostro comune sia tra i primi nella regione a partecipare allo sviluppo del progetto Sole Mio. Ritengo che questa collaborazione con Sorgenia sia per il nostro territorio e per tutti i cittadini una interessante opportunità per raggiungere concretamente il duplice obiettivo del risparmio, in termini economici ed energetici, e dell'attenzione ambientale”. L’investimento del progetto sarà interamente sostenuto da Sorgenia che si occuperà anche della manutenzione dell’impianto. I cittadini che aderiranno al progetto diventeranno così produttori di energia rinnovabile e potranno ottenere un rilevante risparmio sulla bolletta elettrica.

“Siamo soddisfatti dell'accordo raggiunto con il comune di Villa Castelli. – ha affermato Riccardo Bani, direttore generale di Sorgenia - Questo progetto è alla base di un nuovo sistema energetico fondato su una rete di impianti di piccole dimensioni che producono energia da fonte rinnovabile, riducendo la distanza tra produzione e consumo, con conseguente efficienza della rete di distribuzione e con un importante beneficio ambientale per il territorio”. Sorgenia è il primo operatore privato del mercato italiano dell'energia con circa 500mila clienti in tutta Italia, in particolare concentrati nel segmento business, e impianti di produzione per quasi 4.000 MW di potenza installata. Nata nel 1999 come Energia SpA su iniziativa di Cir e Verbund, con l'avvio della liberalizzazione del mercato italiano dell'energia, nel 2006 diventa Sorgenia.

Il gruppo conta quasi 500 dipendenti e ha chiuso il 2010 con 2,7 miliardi di euro di ricavi. Consolidata la posizione di secondo fornitore delle imprese italiane, a partire dal 2011 sta sviluppando un'azione commerciale mirata in particolare ai consumatori domestici. All'intero portafoglio di clienti finali Sorgenia propone un'offerta integrata di elettricità, gas e servizi per il miglioramento dell'efficienza energetica, che vanno dagli audit energetici per le imprese industriali ai semplici apparecchi per l'eliminazione dei prelievi da stand-by per i consumatori domestici. L'efficienza è uno dei fondamentali criteri guida per le attività di Sorgenia nell'ambito della generazione elettrica, con il ricorso alle tecnologie più efficienti e compatibili oggi esistenti.

"

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
BrindisiReport è in caricamento