Final Eight: presentata la maglia

BRINDISI - L'Enel Basket Brindisi parte per Milano, con una nuova maglia creata per un'occasione storica, le prime Final Eight dei brindisini, ma ancora senza Klaudio Ndoja e probabilmente anche senza Matteo Formenti, non ancora recuperato al cento per cento. «Non è certamente il nostro migliore - ha detto coach Piero Bucchi nella conferenza stampa che si è svolta questo pomeriggio al PalaPentassuglia - ma andiamo a Milano per fare bene, non certo per fare regali a qualcuno».

La presentazione delle Final Eight

BRINDISI - L'Enel Basket Brindisi parte per Milano, con una nuova maglia creata per un'occasione storica, le prime Final Eight dei brindisini, ma ancora senza Klaudio Ndoja e probabilmente anche senza Matteo Formenti, non ancora recuperato al cento per cento. «Non è certamente il nostro migliore - ha detto coach Piero Bucchi nella conferenza stampa che si è svolta questo pomeriggio al PalaPentassuglia - ma andiamo a Milano per fare bene, non certo per fare regali a qualcuno».

Dopo il coach ha preso la parola il presidente Nando Marino, che è tornato per un attimo sulla sconfitta subita domenica scorsa a Cremona: «Mi spiace per la prestazione, ma sono cose che possono accadere ad una squadra non ancora matura per questo campionato». Marino ha poi ringraziato gli sponsor che hanno accettato di sostenere la squadra in queste finali di Coppa: Enel, Avio, GioBet, Officine Muccio e Soavegel. I nomi delle cinque aziende compaiono sulla maglietta realizzata per le Final Eight, che si potrà acquistare (ad un prezzo ancora da definire) attraverso il sito della società, www.newbasketbrindisi.it.

«Portiamo avanti l'orgoglio di essere brindisini - ha detto Marino -. Vogliamo dare smalto alla nostra città e speriamo che Brindisi riparta con lo stesso spirito con cui è ripartito il basket».

Donato Leone, responsabile relazioni esterne Area Sud dell'Enel, ha ribadito l'impegno dell'azienda accanto alla New Basket e si è detto sicuro che il passo falso di Cremona sarà subito archiviato: «Raggiungeremo presto la salvezza, e poi magari ci toglieremo qualche altro sfizio. Intanto godiamoci queste finali di Coppa Italia». Un grosso in bocca al lupo è arrivato anche dagli altri sponsor, rappresentati in conferenza stampa da Antonio Ciccone (responsabile Personale dell'Avio), Pino Giove (Giobet) e Toni Muccio (Officine meccaniche Muccio).

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid, coniugi muoiono a poche ore di distanza dopo 50 anni insieme

  • Palestra aperta in barba alle norme anti-Covid: scatta la sanzione

  • Bloccate e ritirate dagli ospedali pugliesi le mascherine non conformi

  • Minaccia di lanciarsi nel vuoto: ragazza salvata dalla polizia

  • Irrompe nel reparto Covid dove è ricoverato il padre e poi esce senza precauzioni

  • Tenta suicidio gettandosi in mare, 40enne salvato dai carabinieri

Torna su
BrindisiReport è in caricamento