rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Speciale

Frutti di mare e un quintale di droga: corriere albanese in manette

FROSINONE – Da Brindisi a Roma, con un carico da sballo. Un commerciante di pesce albanese è stato arrestato sulla via Pontina dagli agenti della squadra mobile di Frosinone e dai militari della Guardia di finanza perché trovato con cento chili di marijuana. L'uomo, che ha attività commerciali tra Brindisi e Roma, è stato fermato a bordo di un furgoncino. Durante una perquisizione le forze dell'ordine hanno scoperto che il vano posteriore del furgone era completamente occupato dalla droga.

FROSINONE - Da Brindisi a Roma, con un carico da sballo. Un commerciante di pesce albanese è stato arrestato sulla via Pontina dagli agenti della squadra mobile di Frosinone e dai militari della Guardia di finanza perché trovato con cento chili di marijuana. L'uomo, che ha attività commerciali tra Brindisi e Roma, è stato fermato a bordo di un furgoncino. Durante una perquisizione le forze dell'ordine hanno scoperto che il vano posteriore del furgone era completamente occupato dalla droga.

L'operazione, denominata "Liberi dalla droga", è stata condotta dagli agenti della Squadra Mobile di Frosinone, in collaborazione con la Squadra Mobile di Roma e ai militari della Guardia di Finanza. Il bltiz è scattato nella notte: un intervento mirato al recupero di una grossa quantità di sostanza stupefacente, del tipo marijuana. Le indagini erano già partite da qualche tempo indirizzate verso grossi traffici di sostanze stupefacenti destinate al mercato italiano.

Nel mirino degli investigatori un furgone frigo, partito da Brindisi e destinato al trasporto di alimenti all'interno del quale erano stati occultati 100 pani da un chilo l'uno, perfettamente confezionati con del cellophane per impedire la dispersione delle sostanze.

Per poter nascondere i 100 kg di marijuana e per confonderne l'odore erano state inserite nel furgone anche diverse casse di ricci di mare e altri prodotti ittici oltre a carne avariata. L'escamotage però non è servito ad ingannare i poliziotti, che dopo un inseguimento sono riusciti a bloccare il furgone sulla strada statale 148 -Pontina.

Il conducente, un quarantacinquenne albanese con radici a Brindisi, ha tentato di fuggire col mezzo ma è stato circondato dalle pattuglie della Polizia di Stato e pertanto costretto a fermare la marcia. L'uomo è stato perciò arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e la droga sequestrata.

L'attività di questa notte si aggiunge ai precedenti sequestri di droga che nei giorni scorsi sono stati eseguiti proprio dalla Squadra Mobile di Frosinone. L'operazione "Liberi dalla droga" ha consentito di stroncare l'imponente traffico di droga tra la Puglia e il Lazio, attraverso una positiva collaborazione e coordinamento tra le forze di Polizia sempre più impegnate nel contrasto di questi specifici fenomeni criminali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frutti di mare e un quintale di droga: corriere albanese in manette

BrindisiReport è in caricamento