rotate-mobile
Speciale Carovigno

L’auto si ribalta dopo lo schianto: donna salva per miracolo

CAROVIGNO - Distrazione fatale, poi lo schianto e il ribaltamento. Ferita ma sostanzialmente salva per miracolo, una donna di 51 anni di Carovigno, Iolanda Marraffa, protagonista nella tarda mattinata odierna di un uno spettacolare incidente stradale, per fortuna senza gravi conseguenze. I primi soccorritori hanno però temuto parecchio per le condizioni della donna, rimasta per alcuni minuti incastrata nell’abitacolo dell’autovettura, capovoltasi sull’asfalto dopo l’impatto con un muretto a secco. A trarre in salvo la quarantottenne carovignese sono stati i vigili del fuoco del Distaccamento di Ostuni, intervenuti sul posto insieme al personale della Polizia municipale di Carovigno e ai carabinieri della locale stazione.

CAROVIGNO - Distrazione fatale, poi lo schianto e il ribaltamento. Ferita ma sostanzialmente salva per miracolo, una donna di 48 anni di Carovigno, Iolanda Marraffa, protagonista nella tarda mattinata odierna di un uno spettacolare incidente stradale, per fortuna senza gravi conseguenze. I primi soccorritori hanno però temuto parecchio per le condizioni della donna, rimasta per alcuni minuti incastrata nell'abitacolo dell'autovettura, capovoltasi sull'asfalto dopo l'impatto con un muretto a secco. A trarre in salvo la quarantottenne carovignese sono stati i vigili del fuoco del Distaccamento di Ostuni, intervenuti sul posto insieme al personale della Polizia municipale di Carovigno e ai carabinieri della locale stazione.

L'incidente si è verificato, attorno alle 12.30, lungo la provinciale che collega Carovigno e Torre Santa Sabina. La donna, sfortunata protagonista dello schianto, a seguito delle tremendo impatto ha riportato la frattura del setto nasale e traumi al vaglio dei sanitari dell'ospedale civile di Ostuni, dove è stata accompagnata a bordo di una ambulanza del Servizio 118. Ferite lievi, comunque, che non destano preoccupazione. Medicata presso il Pronto soccorso, Iolanda Marraffa nel primo pomeriggio è stata dimessa, con una prognosi di pochi giorni.

Sulle cause e sulla esatta dinamica dell'incidente, sono in corso accertamenti da parte della Polizia municipale di Carovigno. Stando ad una prima ricostruzione dell'accaduto, la donna (che viaggiava in direzione Carovigno) all'uscita da una curva avrebbe perso il controllo dell'auto (una Fiat Tipo), andando a sbattere contro un muretto a secco che in quel tratto costeggia la provinciale.

Un impatto frontale e violento, con l'auto che ha proseguito la corsa, cappottandosi sull'asfalto. I primi soccorritori di passaggio hanno offerto assistenza alla donna, rimasta incastrata nel groviglio di lamiere ed estratta poco dopo dall'abitacolo dell'auto grazie all'ausilio dei vigili del fuoco. Inevitabili le conseguenze e i disagi per gli automobilisti. La circolazione lungo la provinciale è rimasto bloccato giusto il tempo di consentire le operazioni di soccorso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L’auto si ribalta dopo lo schianto: donna salva per miracolo

BrindisiReport è in caricamento