"L'Europa siamo noi”, al Comprensivo Casale

BRINDISI – Davvero entusiasmante l’iniziativa dal titolo "Europa siamo noi", che si è svolta ieri presso l'Istituto comprensivo Casale. Gli studenti delle II classi della scuola media hanno condiviso, con i compagni delle V elementari, il lavoro svolto sul tema dell'Europa.

Gli studenti dell'Istituto comprensivo Casale

BRINDISI - Davvero entusiasmante l'iniziativa dal titolo "Europa siamo noi", che si è svolta ieri presso l'Istituto comprensivo Casale. Gli studenti delle II classi della scuola media hanno condiviso, con i compagni delle V elementari, il lavoro svolto sul tema dell'Europa, presentando l'Unione europea, la sua storia, l'assecondarsi delle organizzazioni nel tempo, fino a giungere all'attuale formazione con i suoi 28 Stati membri.

I piccoli hanno integrato tale attività, partecipando con cartelloni esplicativi ma, soprattutto, con interventi sorprendenti ed incisivi per il dibattito.

La presenza del sindaco Mimmo Consales ha contribuito a focalizzare le peculiarità del territorio brindisino nel contesto europeo- internazionale. Il primo cittadino ha ascoltato con grande interesse gli interventi dei ragazzi, lodando ripetutamente l'iniziativa.

Particolarmente interessante è stato l'intervento di Mauro D'Attis, membro del Comitato delle Regioni a Bruxelles, che ha mostrato i luoghi in cui si svolge l'attività "europea" illustrando, in modo estremamente semplice e diretto, il sistema di comunicazione utilizzato nonché le modalità di votazione adottate durante le sedute del Comitato. Ha individuato "volti" che determinano il presente e il futuro dell'Europa.

Applausi sentiti sono, infine, scaturiti nell'apprendere delle iniziative intraprese, dai membri italiani del Comitato delle Regioni a Bruxelles, in merito alla preoccupante e dolorosa situazione che interessa i due sottufficiali della Fanteria di Marina, Massimiliano Latorre e Salvatore Girone.

La dirigente scolastica Mina Fabrizio ed il presidente del Consiglio d'istituto, Teodoro Liberato, hanno espresso grande soddisfazione ringraziando le docenti ed i collaboratori che si sono prodigati per la buona riuscita dell'iniziativa che si è chiusa con la degustazione a buffet, offerto dai genitori dell'Istituto, di dolci, pietanze e bevande, caratteristiche d'ogni singolo Stato membro dell'Unione europea.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • In classe per un solo alunno. La maestra: “Se l’avessi lasciato l’avrei perso”

  • "In Puglia incremento di contagi tra giovani in età scolare": Emiliano autorizza la Did

  • Covid, in Puglia terminati posti Ecmo: paziente di 39 anni trasferita dal Perrino

  • Picchia e morde la compagna incinta davanti ai figli minori: arrestato

  • A piedi sulla superstrada, comandante della Polizia locale attiva i soccorsi ed evita il peggio

  • Covid. La Puglia ti vaccina: via all'adesione delle persone nate nel 1950 e nel 1951

Torna su
BrindisiReport è in caricamento