Parte la rassegna teatro per ragazzi: da domenica "Famiglie al Verdi”

BRINDISI - Con «La bella addormentata» della compagnia «La luna nel letto» - tratto da «Rosaspina» dei fratelli Grimm - inizia domenica 19 gennaio alle ore 18 (ingresso euro 5,00) nel Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, la rassegna domenicale di teatro ragazzi «Famiglie al Verdi» (repliche in matinée per le scuole lunedì 20).

La locandina dello spettacolo

BRINDISI - Un viaggio attraverso i sogni, o meglio, un viaggio che parte dall'attimo che precede appena il sonno, quello in cui si gioca sotto le coperte, si pensa e si ride finché la stanza non si mescola con il sogno. È il momento da cui prende spunto lo spettacolo «La bella addormentata» della compagnia «La luna nel letto» - tratto da «Rosaspina» dei fratelli Grimm - con cui inizia, domenica 19 gennaio alle ore 18 (ingresso euro 5,00) nel Nuovo Teatro Verdi di Brindisi, la rassegna domenicale di teatro ragazzi «Famiglie al Verdi» (repliche in matinée per le scuole lunedì 20). L'appuntamento ritorna dopo il successo della passata edizione, quattro titoli in programmazione fino al mese di aprile, un modo originale per le famiglie di trascorrere la domenica pomeriggio in uno spazio nel quale i ragazzi, accompagnati dai loro genitori, possano emozionarsi, imparare e riflettere, ma soprattutto condividere la magia del teatro.

«La bella addormentata», che ripercorre il racconto classico di Wilhelm e Jacob Grimm in una versione adatta ai bambini dai quattro anni, vede in scena Filomena De Leo, Annarita De Michele, Paolo Cubello e Luigi Tagliente. La regia e le scene sono di Michelangelo Campanale, la drammaturgia di Katia Scarimbolo.

Scrive il regista nelle sue note: «È bello, prima di addormentarsi, raccontarsi delle storie fino a quando gli occhi stanchi non vedono più le pareti della stanza? intorno al grande letto, il tempo all'improvviso si sospende, la magia del sogno entra dolcemente nella scena, annulla i confini tra il racconto e la realtà e ci accompagna, in un vortice di immagini, risate ed emozioni, nei sogni della Bella addormentata. Lo spettacolo nasce dopo dieci anni di esperienza diretta con i bambini, attraverso il gioco, l'animazione teatrale e le letture animate. Abbiamo esplorato l'immaginario infantile, la dimensione fantastica attraverso la quale i bambini si relazionano al mondo. Abbiamo giocato a sognare ad occhi chiusi e ad occhi aperti e il sogno dei bambini ha portato noi, inconsapevoli, a riscoprire la fiaba di Rosaspina. Con i bambini ci siamo detti: ? allora Rosaspina sogna per cento anni? E come sono i suoi sogni? Come trascorrono cento anni di sogni? Lo spettacolo è una prima piccola risposta ad un interrogativo così grande».

«La bella addormentata» è una creazione che vede in scena attori capaci di rappresentare l'immortale fiaba dei fratelli Grimm tra echi mediterranei ed atmosfere oniriche di accattivante bellezza. La compagnia «La luna nel letto», che conta ormai centinaia di repliche al suo attivo, ospite di teatri come il Comunale di Ferrara, il Valle di Roma, il Verdi di Milano, il San Ferdinando di Napoli, è impegnata in un percorso articolato di ricerca, nell'idea di entrare nell'immaginario dei bambini cercando di stimolarne la fantasia. Si ricollega alle tradizioni culturali, sperimentando, con il gioco, il tipo di approccio che i ragazzi hanno con l'arte figurativa, la musica, la danza e soprattutto con il teatro.

Si comincia alle ore 18.00?Durata: 55 minuti, tempo unico?Per tutte le informazioni www.fondazionenuovoteatroverdi.it e tel. (0831) 229230 - 562554.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid, coniugi muoiono a poche ore di distanza dopo 50 anni insieme

  • Palestra aperta in barba alle norme anti-Covid: scatta la sanzione

  • A piedi sulla superstrada, comandante della Polizia locale attiva i soccorsi ed evita il peggio

  • Covid. La Puglia ti vaccina: via all'adesione delle persone nate nel 1950 e nel 1951

  • Tenta suicidio gettandosi in mare, 40enne salvato dai carabinieri

  • Auto si ribalta sulla statale: conducente in codice rosso, traffico bloccato

Torna su
BrindisiReport è in caricamento