Play off: l’Ostuni stona in gara tre. Mentre Brescia già canta di gioia

TREVIGLIO – Steccata in trasferta: 81-72. Dopo le vittorie in gara uno e due, c’era d’aspettarselo un calo: di tensione e di forze. E così, nella prima delle due trasferte in terra bergamasca, è arrivata la prima sconfitta per l’Assi basket Ostuni nella semifinale playoff che potrebbe regalare ai colori gialloblu il lascia passare per la finale che vale la Storia: in ballo la promozione in A2. Traguardo, quest’ultimo, che questa sera ha già raggiunto la Centrale del Latte Brescia, che inanellando la terza vittoria di fila e battendo il Trapani per 95-57 in gara tre si è aggiudicata la finale diretta.

Assi sconfitta, ma resta in vantaggio per 2-1

TREVIGLIO – Steccata in trasferta: 81-72. Dopo le vittorie in gara uno e due, c’era d’aspettarselo un calo: di tensione e di forze. E così, nella prima delle due trasferte in terra bergamasca, è arrivata la prima sconfitta per l’Assi basket Ostuni nella semifinale playoff che potrebbe regalare ai colori gialloblu il lascia passare per la finale che vale la Storia: in ballo la promozione in A2. Traguardo, quest’ultimo, che questa sera ha già raggiunto la Centrale del Latte Brescia, che inanellando la terza vittoria di fila e battendo il Trapani per 95-57 in gara tre si è aggiudicata la finale diretta.

Sarà dunque la squadra siciliana a misurarsi in finale con la vincente  tra Ostuni e Treviglio. Ma qui la partita è ancora aperta. Stavolta all’Ostuni non sono bastati i canestri in doppia cifra di Silvio & Mario Gigena: 13 punti per il primo, 11 per il secondo. Nella giornata di grazia di Davide Reati (23 punti per lui), i gialloblu hanno inseguito dall’inizio alla fine, mollando nel finale. Domenica si torna sul parquet dei bergamaschi, per gara quattro. E dovrà essere un’Assi diversa. Se capitan Morena (12 punti per lui stasera) e compagni dovessero spuntarla, sarà già festa. Altrimenti il match decisivo vedrà come cornice, in gara cinque, il PalaGentile. La pratica Treviglio, dunque, resta in discesa ma è ancora da liquidare. Sebbene la febbre da finale in città continua a salire.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scontro sulla provinciale: muore un bambino di 16 mesi

  • Aggredito con l'acido dalla moglie: uomo stabile ma gravissimo

  • Uomo ustionato con l'acido: la moglie ora è accusata di tentato omicidio

  • Rapina in pieno giorno: banditi armati di taglierino assaltano banca

  • Temporale sulla città: strade allagate e case senza energia elettrica

  • Covid: nuovo picco di casi in Puglia. Nel Brindisino altri due contagi

Torna su
BrindisiReport è in caricamento