Mercoledì, 20 Ottobre 2021
sanita

La Asl ringrazia le associazioni che effettuano donazioni in ospedale

Il volontariato in Sanità è una grande risorsa ma soprattutto è un mondo fatto di persone, che spesso vede insieme semplici cittadini e operatori sanitari che si impegnano ogni giorno per una sanità migliore

BRINDISI - Sono tante le associazioni che negli ultimi mesi, soprattutto in coincidenza con le passate festività natalizie, hanno effettuato donazioni in favore dei pazienti ricoverati presso le strutture ospedaliere del Brindisino e degli utenti che vi accedono ogni giorno. Attraverso una nota inviata agli organi di informazione la Asl le ringrazia tutte. 

I primi destinatari sono i bambini. Tra le più recenti donazioni, al reparto di Pediatria dell’ospedale Perrino un kit per ossigeno, uno per disinfezione e una bilancia di precisione da parte dell’associazione “Diamo Voce e Volto Agli Invisibili”; una macchina per la centrifugazione delle provette del sangue dall’associazione “Amici di Mamma Nina”; giochi per i bimbi dai genitori di Melissa e dall’associazione Legalità et Sicurezza.

Una bilancia per i bimbi prematuri da parte del Circolo della Polizia locale. Altre donazioni recenti: un televisore per la sala d’attesa del Day hospital oncologico di Brindisi da parte della Fondazione Tonino Di Giulio; un televisore per la sala d’attesa del Reparto di Radioterapia e una fontana ad arredo del giardino antistante la palazzina da un gruppo di associazioni sportive, in occasione della seconda edizione del torneo di calcio dedicato a Cesare Litti.

"Sicuramente qualcuno ci sarà sfuggito e ce ne scusiamo, ma desideriamo ringraziare tutti, anche coloro che hanno effettuato donazioni in passato o in silenzio. A questi gesti di generosità si aggiunge l’attività che le associazioni svolgono quotidianamente con l’organizzazione di incontri specialistici, promozione di visite gratuite, eventi benefici e iniziative in vari ambiti: la donazione di sangue, organi e tessuti, la terza età, disabilità e salute mentale, la prevenzione oncologica e la promozione della salute in generale, fino all’assistenza negli ospedali in favore di fasce deboli e iniziative che semplicemente servono a riportare il sorriso ai bambini costretti al ricovero".

"Il volontariato svolge azione di grande supporto al sistema sanitario, a volte anche integrando l’offerta dei servizi istituzionali, di questo ne siamo consapevoli. Il ruolo delle associazioni e degli organismi di tutela in rappresentanza dei singoli cittadini è ormai sancito fin dai tempi della riforma della Sanità del 1992, anche nella verifica dello stato di attuazione del diritto alla salute, nella programmazione delle attività sanitarie e nella valutazione dei servizi".

"Ringraziamo anche le associazioni accreditate al comitato consultivo misto che con impegno costante collaborano con la nostra azienda per la realizzazione di progetti condivisi e finalizzati al miglioramento della qualità dei servizi. Il volontariato in Sanità è una grande risorsa ma soprattutto è un mondo fatto di persone, che spesso vede insieme semplici cittadini e operatori sanitari che si impegnano ogni giorno per una sanità migliore. Ed è proprio vero, l’unione fa la forza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Asl ringrazia le associazioni che effettuano donazioni in ospedale

BrindisiReport è in caricamento