"Aspettando la Cuccagna": il 18 dicembre la proiezione del documentario

Presso la Sala Convegni della Direzione Generale Asl Br in Via Napoli a Brindisi, si terrà la presentazione delle attività realizzate nell'ambito del progetto "Aspettando la Cuccagna", vincitore del bando "Social Film Fund con il Sud",

Mercoledì 18 dicembre p.v. alle ore 16.00, presso la Sala Convegni della Direzione Generale Asl Br in Via Napoli a Brindisi, si terrà la presentazione delle attività realizzate nell'ambito del progetto "Aspettando la Cuccagna", vincitore del bando "Social Film Fund con il Sud", nato dal comune interesse di Fondazione Apulia Film Commission e Fondazione Con il Sud di "raccontare per immagini" il Sud attraverso i fenomeni sociali che lo caratterizzano.

“Aspettando la Cuccagna”, progetto vincitore fra circa cento produzioni del centro e sud Italia, è il titolo del documentario realizzato dalla casa di produzione audiovisiva La Kinebottega di Brindisi per la regia di Simone Salvemini, in partenariato con l’Associazione Culturale Casarmonica di Ceglie Messapica, la Cooperativa Sociale Oasi Onlus di Mesagne, l’Associazione Ricominciamo Insieme di Latiano e con il supporto e la consulenza scientifica del Dipartimento per le Dipendenze Patologiche della Asl Brindisi.

Questa collaborazione ha avviato un percorso di approfondimento culturale e sociale che ha portato alla realizzazione di un documentario creativo sulla tematica del gioco, rappresentato attraverso le sue diverse, dissonanti sfaccettature e prospettive.

L'incontro prevede una proiezione privata del documentario e si pone come finalità quella di svolgere attività di promozione e valorizzazione delle tematiche sociali affrontate, con il coinvolgimento dei Partner di progetto, delle Istituzioni e delle comunità locali di riferimento, del mondo dell’associazionismo e del Terzo Settore in genere.

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Ospedale di comunità a San Pancrazio Salentino: accordo tra Asl e Comune

  • Test sierologici per personale docente e non docente degli Istituti scolastici

Torna su
BrindisiReport è in caricamento