rotate-mobile
Sabato, 4 Dicembre 2021
sanita

Convenzione tra Inpdap e "San Raffaele" per i servizi della Rsa di Ostuni

OSTUNI - Importante accordo, con positive ricadute sociali, tra l'Inpdap (Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell’Amministrazione Pubblica) e la Residenza Sanitaria Assistenziale (Rsa) “San Raffaele Ostuni”, gestita dal Consorzio San Raffaele. Si tratta più precisamente di una convenzione siglata tra il vice presidente del Consorzio, Alberto Bertolini e dal dirigente generale Inpdap, Elio Rivezzi, e prevede l’impegno da parte dell’istituto di previdenza a coprire l’intera quota di partecipazione degli assistiti che si avvarranno delle prestazioni della Rsa della Città Bianca (affidata in gestione al San Raffaele dalla Asl, e ospitata nella sede ristrutturata dell'ex ospedale Tanzarella.

OSTUNI - Importante accordo, con positive ricadute sociali, tra l'Inpdap (Istituto Nazionale di Previdenza per i Dipendenti dell'Amministrazione Pubblica) e la Residenza Sanitaria Assistenziale (Rsa) "San Raffaele Ostuni", gestita dal Consorzio San Raffaele. Si tratta più precisamente di una convenzione siglata tra il vice presidente del Consorzio, Alberto Bertolini e dal dirigente generale Inpdap, Elio Rivezzi, e prevede l'impegno da parte dell'istituto di previdenza a coprire l'intera quota di partecipazione degli assistiti che si avvarranno delle prestazioni della Rsa della Città Bianca (affidata in gestione al San Raffaele dalla Asl, e ospitata nella sede ristrutturata dell'ex ospedale Tanzarella.

"Nello specifico", spiega il Elio Rivezzi, "beneficeranno di tale agevolazione tutti i cittadini pensionati dell'istituto che abbisognano dei servizi offerti dalla Residenza individuati a seguito di apposito bando di concorso, scaricabile dal sito www.inpdap.it". Mentre Pier Luigi Marinelli, direttore operativo della Rsa di Ostuni, ha dichiarato: "Questa offerta rappresenta una grande opportunità per quei cittadini pugliesi che, a volte, a causa di condizioni economiche non ottimali, non possono fruire dei servizi socio-assistenziali della struttura. La Rsa di Ostuni è oramai da 4 anni un fiore all'occhiello per la sanità brindisina. Attiva da gennaio 2007 ha prestato assistenza ad oltre 500 pazienti. In sinergia con la Asl, alla quale va il nostro ringraziamento per la sensibilità dimostrata in relazione al tema di grande attualità, sono anche stati di recente attivati un modulo residenziale ed un centro diurno per malati di Alzheimer. Per le informazioni circa tali servizi si può telefonare gratuitamente al Call Center Alzheimer 800.494949 attivo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Convenzione tra Inpdap e "San Raffaele" per i servizi della Rsa di Ostuni

BrindisiReport è in caricamento