Martedì, 19 Ottobre 2021
sanita Ceglie Messapica

Riordino ospedaliero, scende in campo anche Ceglie Messapica

Martedì prossimo 14 marzo anche a Ceglie ci sarà mobilitazione cittadina, come a Ostuni sabato scorso con un grande corteo. Il Comitato Cittadino di Ceglie Messapica puntà però ad una manifestazione per le 18 presso l'Auditorium Comunale

CEGLIE MESSAPICA - Effetti dei tagli più veloci deIla creazione di nuovi servizi di base. Questa una delle ragioni che determinano l'avversità dei cittadini al riordino ospedaliero varato dalla Regione Puglia. Due diverse velocità tra chiusure di reparti e servizi, e attivazione dei nuovi. Un caso emblematico è quello di Ceglie Mressapica, sostiene il comitato locale che preme per il completamento del programma di interventi che la Asl predispose per un nuovo assetto delle strutture sanitarie locali.

E per martedì prossimo 14 marzo anche a Ceglie ci sarà mobilitazione cittadina, come a Ostuni sabato scorso con un grande corteo. Il Comitato Cittadino di Ceglie Messapica puntà però ad una manifestazione per le 18 presso l’Auditorium Comunale (Conservatorio Tito Shipa) di via Istria, "voluto fortemente dopo aver partecipato all’incontro sulla sanità di Ostuni per chiedere ancora una volta al presidente della Regione PugliaMichele Emiliano, nonché assessore alla Sanità, l’immediata attivazione della struttura del Centro Risvegli e del Progetto di riorganizzazione e riqualificazione dell’ex stabilimento ospedaliero, mai realizzato completamente dopo oltre sei anni di attesa e  addirittura servizi spostati in altri ospedali limitrofi".

Si riprende l'iniziativa, dunque, "affinché nel nostro ex presidio ospedaliero vengano realizzati tutti i servizi promessi a questa popolazione, dopo lo smantellamento totale dei reparti tolti qualche anno fa e, per assicurare finalmente ai cittadini i Livelli essenziali di assistenza indispensabili. Perciò i cittadini adesso vogliono i fatti e non più chiacchiere", sottolinea una nota del comitato. All'incontro sono stati invitati i consiglieri regionali Luigi Manca e Cosimo Borraccino. Nessuno di loro è della provincia di Brindisi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riordino ospedaliero, scende in campo anche Ceglie Messapica

BrindisiReport è in caricamento